GESTIONE PARTECIPATE

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Roma. Partecipate, CGIl: Proclamiamo sciopero 25 ottobre, fallita conciliazione
"Abbiamo detto che attendiamo risposte anche su Ama, Farmacap, Multiservizi e tutte le partecipate che non funzionano"

Non c'è il problema di un'azienda ma il fallimento della gestione delle partecipate. Alla Prefettura che ha tentato la conciliazione abbiamo dichiarato che domattina proclameremo lo sciopero perché consideriamo conclusa negativamente la procedura di conciliazione. Se la sindaca vorrà ragionare concretamente sul rilancio delle partecipate ci troverà pronti". Così il segretario della Cgil di Roma e Lazio, Michele Azzola, ha confermato lo sciopero generale del 25 ottobre dopo il tavolo in Prefettura a Roma.

"Lemmetti ha ribadito quello che ci dicono da mesi, cioè si liquida Roma Metropolitane, si apre una procedura di licenziamento per un po' di persone e le si ricolloca da qualche parte. Abbiamo detto che non è sufficiente e che attendiamo risposte anche su Ama, Farmacap, Multiservizi e tutte le partecipate che non funzionano" - ha aggiunto Azzola - "Non credo che l'assessore Lemmetti abbia una grande considerazione dei corpi intermedi, come si dice a Roma 'j'arimbarzano' - Secondo me gli dava anche un po' fastidio essere lì", conclude il segretario Cgil. (Mtr/ Dire) 

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Il segretario generale Cgil Roma e Lazio scrive a Virginia Raggi, comunica le condizioni per cessare lo scontro e la vertenza tra sindacati e Campidoglio
"Non arretreremo di un passo e contesteremo per via legale i licenziamenti annunciati dall'azienda"
"I lavoratori delle aziende partecipate di Roma hanno ritenuto che non fosse giustificata una mobilitazione, lanciata dalle vecchie sigle sindacali"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]