DISONORATO LA DIVISA

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Roma, Ama: identificati cinque dipendenti che nutrivano cinghiali. No tolleranza
"Non esiteremo a prendere i più severi provvedimenti possibili nei confronti di chi lede l'immagine aziendale e la dignità della stragrande maggioranza dei lavoratori"

"Gli accertamenti immediatamente svolti sul video che ritrae operatori Ama intenti a dare ad alcuni animali selvatici gli scarti alimentari contenuti all'interno di un sacchetto hanno permesso di individuare tutti gli operatori coinvolti. Si tratta dei componenti degli equipaggi di due mezzi a vasca, per complessive cinque persone, in servizio nell'area di Via di Settebagni.

Ama sta attivando l'iter disciplinare nei confronti dei dipendenti identificati". Lo fa sapere la municipalizzata del Comune di Roma in una nota. "Sono inaccettabili e ingiustificabili comportamenti come quelli assunti dai soggetti coinvolti in questo indecoroso episodio - ha sottolineato la presidente di Ama, Luisa Melara, anche a nome dell'intero Consiglio d'Amministrazione dell'azienda - Servono serietà, rispetto per i cittadini e decoro per la Capitale d'Italia.

Chi indossa la divisa Ama deve fare di questi valori la motivazione alla base del lavoro quotidiano. Non esiteremo a prendere i più severi provvedimenti possibili nei confronti di chi lede l'immagine aziendale e la dignità della stragrande maggioranza dei lavoratori Ama. Nessuna tolleranza verso chi disonora questa divisa". (Com/Ekp/ Dire) 

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Terminata la fase di emergenza, si procederà alla seconda fase
Massimo Bagatti è la prima "vittima" eccellente nella linea di comando di Ama. L'architetto livornese non è più il direttore operativo
Il sindaco ha incontrato in Campidoglio il nuovo presidente Ama e tutti i rappresentanti sindacali dei lavoratori
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]