RIFIUTI

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Roma, Palumbo: Differenziata ferma al 44%, cassonetti stracolmi ovunque
"C'è ancora chi ha il coraggio di negare le pesanti responsabilità della Giunta Raggi nella gestione dei rifiuti a Roma"

"Noto che, all'interno della maggioranza, c'è ancora chi ha il coraggio di negare le pesanti responsabilità della Giunta Raggi nella gestione dei rifiuti a Roma e in particolare dell'emergenza Tmb Salario.

Quando parliamo di abbandono, non ci riferiamo solo allo stato di abbandono dell'impianto, ma alla totale indifferenza che la maggioranza ha nutrito nei confronti dei residenti dell'area attorno al Tmb, che hanno a lungo protestato, senza che i loro timori fossero minimamente presi in considerazione e che, dopo l'incendio, avrebbero voluto dialogare con l'amministrazione e conoscere quali intenzioni aveva la Giunta relativamente al futuro dell'impianto e sono stati del tutto ignorati.

Anziché perpetrare nell'infantile atteggiamento di difendere il proprio operato costi quel che costi, la maggioranza ammetta le proprie colpe e rifletta su questi impietosi dati: raccolta differenziata a Roma ferma al 44%, cassonetti stracolmi ovunque, nessuna idea per il futuro sul fronte dello smaltimento rifiuti, riduzione degli investimenti, aumento dei disservizi". Così in un comunicato il consigliere comunale Pd Marco Palumbo. (Comunicati/Dire)

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
E’ la denuncia di Marco Palumbo, consigliere dem e presidente della commissione trasparenza in Campidoglio
Villa Spada, Fidene, Serpentara, ma anche diverse zone del II Municipio. Sono queste le aree più colpite dall'impianto Tmb Salario
"Un impianto che da quasi 10 anni avvelena l'aria di un quadrante di Roma dove risiedono quasi 50mila persone, costrette a vivere con le finestre chiuse"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]