CRONACA

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Trasporti, Roma: metro B guasta, passeggeri costretti a scendere
Caos alla stazione Tiburtina: non si chiude la porta di un vagone, macchinista costretto a far scendere i viaggiatori
Foto Roma Fa Schifo

Ormai, salire sulla metro B sta diventando un atto di coraggio. Tra ritardi e imprevisti, viaggiare su questa linea della metropolitana sta sempre più diventando un'impresa. Stamattina è avvenuta l'ennesima disavventura per i malcapitati passeggeri. Intorno alle 8.15, alla stazione Tiburtina il macchinista di un convoglio ha dovuto far scendere i viaggiatori diretti verso Laurentina poiché si era verificato un guasto a una delle porte del primo vagone.

Presso la stazione della metro B Tiburtina è quindi scoppiato il caos: molti passeggeri scesi dal convoglio hanno tentato di entrare nel treno successivo, al fine di non fare tardi al lavoro, il tutto in un clima di comprensibile disappunto. Altri, invece, hanno optato per i mezzi di superficie. In precedenza, alcuni viaggiatori avrebbero messo in dubbio che il treno fosse rotto, avanzando l'ipotesi di uno sciopero bianco. Altri lo hanno difeso, sostenendo che il guasto si era realmente verificato e che il macchinista non aveva colpe. Scene, ormai, di un'ordinaria mattinata sulla metro B...

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Un ragazzo di 26 anni stava attraversando i binari con due suoi amici, rimasti illesi, quando è stato travolto da un Intercity
Un incendio provoca il panico anche perché le porte rimangono chiuse. Alle 18,30 sedato l'incendio, il treno è ripartito
Ripristinata la circolazione sull'intera tratta della linea B/B1 della metropolitana che era stata parzialmente interrotta
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]