CRONACA

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Papa Francesco, messa al cimitero Verano l'1 novembre
Appuntamento alle 16. AL termine della celebrazione prevista preghiera per i defunti e benedizione delle tombe

Sabato 1 novembre, nel giorno della ricorrenza di Tutti i santi, alle 16 Papa Francesco celebrerà la messa all'ingresso monumentale del cimitero del Verano, a Roma. Al termine ci sarà un momento di preghiera per i defunti, con la benedizione delle tombe. A concelebrare con il Santo Padre ci saranno il cardinale vicario Agostino Vallini, l' arcivescovo Filippo Iannone, vicegerente della diocesi di Roma, il vescovo ausiliare per il settore Centro, monsignor Matteo Zuppi, il vescovo vicario del Capitolo lateranense, monsignor Luca Brandolini, e il parroco di San Lorenzo Fuori le Mura, padre Armando Ambrosi.

"I sacerdoti che vogliono partecipare - spiegano dall'ufficio liturgico del Vicariato di Roma - avranno un settore riservato e dovranno indossare l'abito talare o religioso e la cotta (i parroci anche la stola di colore bianco) e trovarsi all'ingresso del cimitero entro le 15.30. Tutti i fedeli sono invitati a partecipare". Non è richiesto alcun biglietto. 

In occasione della commemorazione dei defunti, sono previste anche celebrazioni negli altri cimiteri romani che saranno presiedute dai vescovi ausiliari: monsignor Guerino Di Tora, vescovo ausiliare per il settore Nord della diocesi di Roma, celebrerà la liturgia al cimitero di Prima Porta, sempre sabato 1 novembre, alle 16; monsignor Paolino Schiavon, vescovo ausiliare per il settore Sud, celebrerà la messa nel cimitero di Ostia, sempre lo stesso giorno, l'1 novembre, alle 15.30, e al Laurentino il giorno successivo (domenica 2), ancora alle 15.30.

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
La denuncia del presidente della Commissione per la Riforma e la Razionalizzazione della Spesa di Roma Capitale
Le immagini catturate dalle telecamere avrebbero inchiodato i ragazzi alle loro responsabilità
Papa Francesco chiede a tutti i fedeli di pregare per i martiri del nostro tempo
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]