RINVENIMENTO CADAVERE
Roma, un fermo per il clochard ucciso in zona Laurentina
In manette il 37enne ritenuto responsabile della morte di un senza fissa dimora ritrovato senza vita lunedì

Lunedì scorso gli agenti di Polizia del Commissariato Esposizione sono intervenuti in un terreno agricolo presso via dei Casali di San Sisto a seguito di una segnalazione della presenza, in un corso d’acqua, del cadavere di un uomo coperto da detriti. Dal sopralluogo effettuato dai poliziotti non sono emersi nell’immediatezza, elementi tali da far sospettare che il decesso potesse essere riconducibile ad un’azione violenta.

L’autopsia effettuata dal medico legale il giorno successivo ha evidenziato, invece, che la vittima presentava alcune lesioni al cranio ed al corpo non compatibili con una caduta accidentale. La Squadra Mobile ha immediatamente intrapreso un’attività d’indagine che in brevissimo tempo ha consentito di identificare la vittima e di stabilire che nel pomeriggio di sabato  scorso l’uomo aveva avuto una lite, scaturita per futili motivi, con un altro clochard, di 37 anni.

Rintracciato nel pomeriggio di ieri, lo stesso ha ammesso agli investigatori della Squadra Mobile le proprie responsabilità, specificando di averlo colpito ripetutamente con un tondino in ferro e di aver poi gettato il cadavere in un corso d’acqua prospicente alla baracca dove vive, con l’aiuto del fratello. Il 37enne è stato quindi sottoposto ad interrogatorio, all’esito del quale la locale Procura della Repubblica ha emesso un decreto di fermo di indiziato di delitto immediatamente eseguito nei suoi confronti. Il fratello, sottoposto anch’egli ad interrogatorio, al termine delle attività è stato indagato in stato di libertà per concorso in occultamento di cadavere.


ARTICOLI CORRELATI
Il Mc Donald's di Borgo Pio, al centro di polemiche con i residenti, da lunedì offre 50 pasti ai senza fissa dimora
Sono cittadini romeni, anch'essi senza fissa dimora, le 2 persone fermate per l'omicidio del clochard Giuseppe D'Angelo
Benvenuti (Ecoitalia Solidale): "Una grande Capitale non può lasciare abbandonati esseri umani, ed ormai si conta un decesso ogni tre giorni"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Sottrasse il portafogli del ciclista, il cui corpo, privo di vita, era ancora incastrato sotto le ruote del camion
Non solo il dolore per la scomparsa del loro amato, ma anche l'insopportabile peso dello spregevole gesto
A dare l'allarme è stato un residente che, alle 4.30  circa della notte ha avvistato dal balcone di casa la sagoma del corpo che giaceva a terra
Si punta a realizzare 34 nuovi progetti nel triennio 2019-2021
Una sequenza di immagini viste anche da una piccola folla di persone che con il fiato sospeso...
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
[ versione dekstop ]
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it