PROSTITUZIONE
Roma, Cinecittà: Arrestata maitresse cinese che sfruttava 2 connazionali
Si notava uno strano viavai di uomini da un appartamento in via Publio Rutilio Rufo e da un centro massaggi in via Tuscolana

I Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno arrestato una cittadina cinese, di 50 anni, responsabile di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione in danno di due connazionali.

A seguito di numerose segnalazioni di un viavai di uomini da un appartamento in via Publio Rutilio Rufo e da un centro massaggi in via Tuscolana, i Carabinieri hanno predisposto una serie di servizi di osservazione e di pedinamento al fine di verificare quanto accadesse.

Gli accertamenti hanno portato alla luce un giro di prostituzione che avveniva nei due locali indicati con un modalità ben collaudata: i clienti contattavano su alcune utenze telefoniche la 50enne che si accordava per il tipo di prestazione sessuale, il prezzo ed il luogo in cui l’incontro sarebbe avvenuto, o presso l’appartamento di via Rufo o presso il centro massaggi.

I Carabinieri hanno anche eseguito accertamenti sulle utenze telefoniche della maitresse, risultate collegate a numerosi annunci pubblicati online su diversi siti.

Ieri pomeriggio, fingendosi clienti, i militari hanno fatto irruzione nei due immobili, dove in flagranza di reato hanno arrestato la cittadina cinese e identificato le due connazionali sorprese con due clienti, dai quali avevano ricevuto soldi per la prestazione sessuale pattuita e che avevano consegnato alla loro sfruttatrice.

Le giovani che si prostituivano hanno confermato lo stato di sfruttamento e di asservimento nei confronti della connazionale, la quale imponeva loro le tariffe da applicare per le prestazioni sessuali, ricevendo a fine giornata il 40% dell’intero guadagno.

Nel corso della perquisizione svolta negli immobili, sono stati rinvenuti appunti contabili, denaro contante di provento illecito, oltre ai telefoni cellulari utilizzati dall’arrestata.

L’appartamento di via Rufo, che è risultato essere affittato con regolare contratto d’affitto da una persona ignara dei fatti, è stato sequestrato unitamente al centro massaggi. 

La madame cinese è stata portata in caserma e trattenuta presso le camere di sicurezza, in attesa di rito direttissimo.


ARTICOLI CORRELATI
Due ragazze cinesi offrivano rapporti sessuali in aggiunta a quelli che inizialmente erano semplici massaggi
Apparentemente appariva come un centro benessere, ma si consumavano rapporti sessuali a pagamento
"In tutti e due i quartieri, che sono popolari, la gente interrogata ti risponde che non ha mai visto il presidente di municipio ne' tantomeno la sindaca"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
La sedicenne è deceduta nella notte tra sabato e domenica all'ospedale Vannini dopo un malore dovuto a una crisi allergica
La ragazza, entrata nel locale, aveva chiesto al titolare di poter usufruire del bagno
Agitazioni indette da Usb e Orsa. Servizio garantito da inizio servizio alle 8,30 e dalle 17 alle 20

Doppio guasto nell'impianto di teleriscaldamento, prima a piazza Misserville e poi a via Pasquino Borghi

"L'azienda è senza governo, i servizi allo sbando, la raccolta manuale è esplosa, le condizioni di lavoro devastanti"
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
[ versione dekstop ]
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

EDitt | Web Agency