BASKET
Un Nic Moore formato MVP trascina la Virtus Roma: con Legnano è 100-81
Le magie del playmaker Usa portano gli uomini di Bucchi al successo casalingo, che ribadisce il primo posto con Bergamo

Dopo la rocambolesca sconfitta con Scafati, la Virtus Roma torna al Palazzo dello Sport dell'Eur, dove si sbarazza di Legnano per 100-81. Per la squadra di Piero Bucchi quello contro Legnano è il primo dei 4 incontri casalinghi che andranno in scena nel mese di Gennaio. 
Roma era chiamata a una vittoria per tenere il passo della sorprendente Bergamo, prima a pari merito (22 punti) ma in vantaggio in virtù degli scontri diretti. 
I padroni di casa, privi di Santiangeli, cominciano forte e attaccano in scioltezza la zona 2-3 schierata da Legnano. Moore inventa e tocca la doppia cifra già a fine primo quarto, con Roma conduce di 5 lunghezze.
Nel secondo periodo, gli ospiti entrano in partita con un controparziale che li porta al +4 (32-36), ma il ritorno in campo di Moore rispedisce al mittente i sogni di gloria di Legnano. Il play ex Brindisi segna in tutti i modi e riporta Roma in vantaggio. All'intervallo è 47-44.
Nella ripresa, la Virtus incrementa il proprio vantaggio giocando in maniera corale e trovando importanti contributi da tutti i suoi effettivi. Sims si iscrive alla partita firmando tre schiacciate consecutive che infiammano il pubblico e lanciano Roma verso la vittoria. Durante l'ultimo quarto di gioco, Legnano tenta di accorciare arrivando fino al -5. Bucchi chiama timeout: i suoi ragazzi rientrano sul parquet con la giusta concentrazione e trovano il definitivo allungo, fino al punto numero 100 firmato da Daniele Sandri proprio a 5 secondi dal termine.
Virtus Roma batte Axpo Legnano 100-81.

Virtus Roma - Axpo Legnano: 100-81 (22-17, 25-27, 22-18, 31-19)
Virtus Roma: Nic Moore 28 (7/10, 2/6), Henry Sims 20 (8/16, 0/0), Daniele Sandri 15 (4/6, 2/3), Amar Alibegovic 12 (6/8, 0/1), Tommaso Baldasso 10 (2/2, 2/3), Andrea Saccaggi 8 (1/2, 2/2), Massimo Chessa 5 (1/3, 1/3), Aristide Landi 2 (0/2, 0/2), Edoardo Lucarelli 0 (0/0, 0/0), Daniel Spizzichino 0 (0/0, 0/0), Bojan Matic 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15/ 16 - Rimbalzi: 28 (8 + 20) (Henry Sims 10) - Assist: 21 (Nic Moore 8)

Axpo Legnano: Makinde London 23 (3/6, 3/10), Anthony Raffa 16 (5/12, 1/7), Giordano Bortolani 15 (3/8, 1/4), Davide Bozzetto 13 (5/6, 1/2), Michele Ferri 9 (0/1, 1/4), Michele Serpilli 3 (0/0, 1/2), Sebastiano Bianchi 2 (1/3, 0/1), Andrea Coraini 0 (0/0, 0/0), Marco Corti 0 (0/0, 0/0), Gabriele Berra 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 23 / 25 - Rimbalzi: 29 (12 + 17) (Davide Bozzetto 9) - Assist: 13 (Anthony Raffa 5)

MVP: Nic Moore

LIVE
1° Quarto

La Virtus scende in campo con Moore, Saccaggi, Sandri, Alibegovic e Sims. Legnano si schiera subito a zona 2-3: Roma la batte servendo Sims sulla linea di fondo (2-0). Si segnala il lancio di peluche in campo per l'iniziativa della Teddy Bear Toss: gli orsetti raccolti verranno
donati in beneficienza.

Tripla di London (2-3) e Moore dalla media fuori equilibrio (4-3). Ancora London da 3, risponde sempre Moore dall'arco (7-6). Continua la sfida di triple: Moore e poi l'ex Raffa (12-9). E' show di Nic Moore: prima segna dalla media, poi serve col no-look Sims (16-12). Roma attacca in transizione e trova la schiacciata di Sims (20-12). Timeout Legnano.
Sims delizioso in post, poi London da 3. Il primo quarto si chiude sul 22-17.

2° Quarto

Raffa in back-door e Sandri dalla media, poi Serpilli da 3 (24-22). Raffa fa 3/3 e Legnano trova il primo vantaggio (24-25). Alibegovic risponde in tap-in (32-29). Timeout Virtus Roma. Ferri segna la tripla dall'angolo per il pareggio (32-32). Antisportivo di Landi: Ferri fa 2/2 per il 32-34. Schiacciata di Bozzetto (32-36). Legnano tenta l'allungo ma Roma si risveglia col ritorno in campo di Moore, che trascina letteralmente la Virtus con un tiro dalla media e un 3/3 ai liberi (44-42). Ancora il play USA, che entra e trova canestro e fallo (47-42).
Il secondo quarto si chiude sul 47-44.
Moore top scorer per Roma con 18 punti, Raffa per Legnano con 14.

3° Quarto
Roma rientra con Moore, Saccaggi, Sandri, Landi e Sims. Saccaggi apre con una tripla e un appoggio in contropiede (52-44). Il classe 2000 Bortolani risponde dalla lunga distanza (52-47). Schiacciata di Sims e tripla di Sandri! (57-51). Altre due schiacciate del lungo americano: prima in entrata, poi a chiudere l'alley-hoop alzato da Moore (61-51). Timeout Legnano.
Due belle giocate: Moore con l'arresto e tiro contestato e London in fade-away (65-54). Alibegovic con due canestri alla spazzatura (67-56).
Due liberi di Ferri chiudono il terzo periodo sul 69-62.

4° Quarto

Moore non può sbagliare: 71-66. Baldasso da 3! (74-66). Quarto fallo per Nic Moore: entra Saccaggi. Bozzetto segna da 3 (74-69). Timeout Virtus Roma. Sandri riceve in area e appoggia il 76-69. Quarto fallo anche per Raffa. Baldasso si inventa un canestro in entrata, poi Chessa vola in contropiede! (80-69). Timeout Legnano. Sandri schiaccia in contropiede (82-69). A 5' dal termine Legnano è in bonus: Ferri fa 2/2 (82-71), London pure (82-73). Tripla di Chessa! (85-73). Torna Moore, esce Saccaggi. Tap-in di Bozzetto ed anche di Sims (87-77). Sandri da 3 (90-77). 2/2 di London, poi tripla di Baldasso (93-79). Timeout Legnano sul 95-81. 2/2 di Moore (97-81) che si ripete per il 99-81.
Antisportivo a Ferri: Sandri dalla lunetta fa 100!

Virtus Roma batte Legnano per 100 - 81.


ARTICOLI CORRELATI
La Serie A torna finalmente a Roma: la Virtus vince sul campo di Legnano e conquista la meritata promozione
Per i ragazzi di Bucchi è arrivato il momento decisivo: una vittoria sabato consegnerebbe la promozione
Gli uomini di Piero Bucchi cadono davanti a una Rieti praticamente perfetta dal campo, guidata dall'ex Bobby Jones
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
All'Olimpico il quarantennale della vittoria del primo scudetto
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
Confermata la IAAF Gold Label per la quarantesima edizione della RomaOstia
Il tecnico francese annuncia l’esclusione di Totti dai convocati, mentre torna Balzaretti
All'Olimpico va in scena una festa per il saluto al Capitano giallorosso, nonostante il mancato raggiungimento della Champions League
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
[ versione dekstop ]
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it