CRONACA
Falso allarme bomba su un volo Ginevra-Beirut
I jet che hanno scortato l'aereo a Fiumicino hanno provocato due onde d'urto perché hanno superato il muro del suono

Un aereo di linea partito da Ginevra e diretto a Beirut è stato affiancato dai caccia dell’Aeronautica militare italiana e scortato fino all'aeroporto di Fiumicino dove è stato fatto atterrare. L'aereo è stato  isolato da un cordone di sicurezza e tutti i voli da e per lo scalo romano Leonardo da Vinci  sono stati sospesi. Subito attivati tutti i protocolli antiterrorismo ma fortunatamente gli artificieri non hanno trovato alcun ordigno a bordo e quindi si è trattato di un falso allarme.

I vigili del fuoco hanno ricevuto centinaia di telefonate da tutto il Lazio perché i caccia - nel correre verso l’aereo sospetto - hanno rotto il muro del suono e il boato si è avvertito in almeno tre Province.

Gli artificieri non hanno trovato alcun ordigno a bordo e quindi si è trattato di un falso allarme. Evacuati i passeggeri.

L’allerta era scattata in tarda mattinata quando dalla Svizzera era giunta notizia di una segnalazione che sosteneva ci fosse un ordigno a bordo di un volo della Middle East Airlines, la compagnia di bandiera libanese. Sarebbe stato lo stesso comandante a dare l’allarme perché gli assistenti di volo avevano trovato un bagaglio che non apparteneva ai passeggeri.


ARTICOLI CORRELATI
Due aerei militari hanno provocato lo sfondamento del muro del suono, erano intervenuti per un allarme bomba
Era stata segnalata la presenza di un sacchetto di plastica lasciato sulla banchina in direzione Anagnina alla fermata Lepanto: i controlli hanno dato esito negativo
A "Un Giorno Speciale" su Radio Radio vivace scambio di vedute sulla caccia. Tozzi: "I cacciatori sono dei poveracci"
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
"L'autista della linea 716 che la mattina del 16 agosto ha tentato di impedire l'ingresso nel bus a una persona di colore non può rimanere al suo posto"
Data di pubblicazione: 2019-08-18 23:33:36
2
"Parteciperemo ai funerali di Fabrizio come nel nostro stile, in assoluto silenzio, rispetto e compostezza. Onoreremo così il volere dei familiari" scrivono in un comunicato diffuso in rete gli Irriducibili Lazio
Data di pubblicazione: 2019-08-19 00:17:56
1
Il fatto drammatico è avvenuto questa sera in via Lemonia, nel Parco degli Acquedotti. Sarà la direzione Antimafia a indagare sull'omicidio
Data di pubblicazione: 2019-08-07 20:01:51
2
In un altro esercizio denunciati il titolare per frode in commercio e un addetto alla sicurezza perché in possesso di un manganello telescopico
Data di pubblicazione: 2019-08-03 16:22:55
3
La demolizione della Tangenziale è solo un tassello del grande disegno di trasformazione dell'area intorno alla stazione Tiburtina. Ecco come cambierà
Data di pubblicazione: 2019-08-05 15:25:44
4
Apre i battenti la spiaggia sul lungotevere Dante, voluta dalla Raggi
Data di pubblicazione: 2019-08-03 18:09:39
5
"La maleducazione, l'arroganza, la disinformazione riguarda proprio tutti. Al 118 abbiamo la possibilità di toccarla con mano ad ogni soccorso"
Data di pubblicazione: 2019-08-11 22:03:53
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]