CRONACA
Aldrovandi, una campagna web contro gli applausi ai poliziotti
Una campagna Facebook e una petizione. Obiettivo: il licenziamento dei poliziotti condannati

Gli applausi ai poliziotti condannati per l’omicidio di Federico Aldrovandi hanno scatenato la protesta e le reazioni di tutta Italia.

In poche ore, infatti, ha preso vita la campagna Facebook ‘People for #vialadivisa’. Più 10mila le persone che hanno aderito – anche di molte parti del mondo – per chiedere il licenziamento di Paolo Forlani, Luca Pollastri ed Enzo Pontani, condannati per l'omicidio del giovane ferrarese. 
Partecipare è facile: bastano un hashtag e un selfie.

Ma ‘People for #vialadivisa’ non è l’unica campagna che ha preso il via in questi giorni. Se ne registra un’altra, su Socialbombing.com, dal nome ‘Giustizia per Federico Aldrovandi, #licenziaassassini’.

“Lo sapevi che i quattro agenti di polizia responsabili dell’omicidio di Federico Aldrovandi – ragazzo diciottenne di Ferrara ucciso a manganellate nel 2005 – sono tornati in servizio? Inoltre, proprio ieri, all’assemblea del Sindacato Autonomo di Polizia, tre dei quattro agenti condannati sono stati accolti dai colleghi con cinque minuti di applausi, provocando “paura e ribrezzo” alla madre di Aldrovandi, Patrizia Moretti” – si legge nel testo della petizione, indirizzata al ministro Alfano per chiedere, ancora una volta, il licenziamento degli agenti responsabili di questa tragedia. 


*Tutte le foto sono prese da Facebook.


ARTICOLI CORRELATI
La Bonino era allo spettacolo di Serena Dandini "Ferite a morte" dedicato a storie di donne uccise
Dopo la seconda sentenza del Tar del Lazio la Zecca dello Stato ha stabilito la fine del servizio
"La Regione Lazio in mezza giornata ha fatto ciò che il Comune e il Direttore Generale non sono stati capaci di fare in 120 giorni"
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
L'attività d'indagine scaturisce da un episodio cruento che dipinge di nero le cronache della criminalità romana ovvero dal ferimento di Catrisano Emiliano
Data di pubblicazione: 2019-12-03 11:31:38
2
I tronchi vennero tagliati nel nord della Francia e poi portati a Roma, fu un'impresa degna dell'antica Roma
Data di pubblicazione: 2019-12-05 18:08:07
3
È stato accolto il ricorso proposto dal Comitato promotore dei referendum sull'esternalizzazione del servizio di trasporto pubblico di Roma Capitale
Data di pubblicazione: 2019-12-03 17:21:42
4
La Festa della Befana di piazza Navona è in ritardo e rischia di non vedere la luce ancora per diversi giorni
Data di pubblicazione: 2019-12-05 22:17:25
5
Sul caso lavorano i poliziotti del commissariato di Ostia, coordinati dal procuratore aggiunto Nunzia D'Elia
Data di pubblicazione: 2019-12-05 21:55:20
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]