CRONACA
Arrestati due giovanissimi autori della truffa dello specchietto
Arrestati due giovani romani, che hanno tentato la fuga investendo un carabiniere e un passante

I Carabinieri della Stazione Roma Monteverde Nuovo, insieme ai colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere hanno arrestato una coppia di romani, lui di 19 anni e lei 22enne, con l'accusa di tentata truffa, resistenza a Pubblico Ufficiale e omissione di soccorso.

I due, alla guida della loro auto, nel mese di settembre scorso, in via Portuense, nel quartiere Monteverde, simularono un sinistro stradale, convincendo un anziano 76enne romano a pagare per il danno. Successivamente, rimasti in contatto con la vittima, hanno finto che l'incidente aveva causato un fantomatico aborto alla donna e così, per l'anziano è iniziato un vero e proprio calvario con continue telefonate intimidatorie, con incessanti richieste di somme di denaro a titolo di risarcimento.

Denaro che il 76enne ha continuamente consegnato raggiungendo la cospicua somma di 40 mila euro. Fino ad alcuni giorni fa quando il figlio dell'anziano si è accorto dei continui prelievi fatti dal conto corrente ed ha chiesto spiegazioni al padre. Il 76enne in lacrime ha raccontato tutta la vicenda e si e' rivolto ai Carabinieri per denunciare tutto.

Immediatamente sono scattate le indagini dei militari dell'Arma e non appena la coppia di truffatori è ritornata alla carica chiedendo nuovamente soldi al 76enne, i Carabinieri hanno organizzato la trappola. Al momento della consegna però la coppia, vistasi scoperta ha tentato la fuga a bordo della loro auto, investendo anche un Carabiniere ed una passante.

Ne è nato un breve inseguimento, conclusosi poco dopo con la loro cattura. Una volta arrestati dai Carabinieri, i due sono ora a disposizione dell'Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo. Il Carabiniere e la donna investiti durante fuga, sono stati soccorsi e medicati presso l'ospedale "San Camillo" e a causa delle lesioni riportate, ne avranno rispettivamente per due e sette giorni.


ARTICOLI CORRELATI
Sono un gruppo di professionisti di Roma: avvocati, commercialisti, accademici universitari, che vogliono risvegliare gli animi e le coscienze delle persone
Su Facebook una pagina esilarante, i romani rispondono all'ISIS: "Se te prendi mi moje la croce ce l'hai te"
Tre romani volevano approfittare della pausa pranzo del titolare per rubare 400mila euro
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Per motivi di gelosia, ha colpito con un fendente al collo la moglie e si è chiuso in casa con i tre figli piccoli
2
Era stato chiuso il 3 novembre scorso, quasi sei mesi fa, riaprono anche le terapie intensive
3
Il Centro Funzionale Regionale ha emesso un bollettino con fase operativa di attenzione per vento su tutte le zone di allerta del Lazio
4
Transitando in lungotevere San Paolo, il militare ha notato due giovani dare un’occhiata all’interno di un’auto lì parcheggiata
5
La ladra è stata sorpresa dopo aver asportato denaro dalle cassette delle offerte di due chiese del centro storico
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]