CRONACA
I dipendenti delle mense di Roma Capitale non perderanno il posto
Dopo 3 giorni di trattative fra sindacati e aziende decisa anche l'assunzione di altro personale

Confermati i posti di lavoro di tutti i dipendenti che operano al servizio delle mense scolastiche di Roma Capitale e garantite persino nuove assunzioni. Scongiurato, dunque, il taglio delle ore di lavoro temuto da CGIL, CISL e UIL - che tuttavia hanno deciso di proclamare lo stato d’agitazione.

Questo il risultato di tre giorni di dure trattative tra i sindacati e i rappresentanti delle aziende fornitrici del servizio mense, tenutesi presso l’Assessorato alla Scuola. In questi giorni, le parti hanno ininterrottamente discusso i contenuti del nuovo bando centralizzato.

Il 7 gennaio, verrà inaugurata la nuova gestione delle mense scolastiche. Le imprese cooperative, in collaborazione con l’Assessorato alla Scuola, si sono impegnate al massimo affinché il lavoro delle mense scolastiche potesse ripartire nel 2014 senza problematiche.

Per rispondere alle direttive previste nel nuovo capitolato di gara e per garantire continuità al lavoro svolto fino ad oggi tutte le persone attualmente in forza alle imprese che gestiscono le mense continueranno a lavorare, conservando gli stessi orari.

"Ma - precisa Giuseppe Sparvoli, vicepresidente Confcooperative Roma - c’è un’altra novità incoraggiante: la nuova gestione prevede l’assunzione di altro personale. Si tratta di un’occasione utile anche per facilitare il ‘ricambio generazionale', coerentemente con le politiche attive promosse dalla Regione Lazio. Le imprese cooperative, infatti, garantiranno ai giovani nuovi posti di lavoro in un settore che conta ben 2.500 lavoratori nella sola Capitale e che ha un indotto costituito in buona parte da agricoltori biologici locali".

"La nuova gestione partirà, dopo una dura trattativa sindacale che ci ha visti impegnati in questi giorni - dichiara Andrea Laguardia Presidente Legacoopservizi Lazio - Siamo colpiti dall’atteggiamento dei sindacati che, nonostante la garanzia del reintegro di tutti i lavoratori che manterranno lo stesso orario e la notizia delle nuove assunzioni, rispondono proclamando lo stato di agitazione. In questo momento, bisognerebbe avere tutti un alto senso di responsabilità nei confronti della città, lavorando tutti nella stessa direzione per creare nuovo lavoro e mantenere alta la qualità di un servizio importante come quello della refezione scolastica. Allo stesso tempo, siamo molto soddisfatti del comportamento collaborativo dell’Assessora Alessandra Cattoi e del suo staff, che ha permesso alle nostre imprese, in pochi giorni, di essere in grado di partire con il nuovo servizio. Con il nuovo bando e con questo spirito saremo in grado di offrire nuovi posti di lavoro- soprattutto ai giovani. In questo periodo, è quasi un miracolo".

E aggiunge: "Restiamo disponibili, come sempre, al confronto con le parti sindacali. Sarebbe utile costituire un tavolo bilaterale per monitorare e migliorare il servizio in corso d’opera, andando a definire nuovi modelli organizzativi. Al di là delle prese di posizione, siamo certi di sederci al tavolo con i sindacati a brevissimo, per riprendere il confronto".


ARTICOLI CORRELATI
Sblocco del turn over che coinvolgerà nel triennio 2018/2020 circa 400 unità di personale, che andranno a rimpiazzare le altrettante in uscita per pensionamento
L'accordo riguarda in particolare mense scolastiche, pulizie uffici capitolini e in Atac, Farmacap. Revocato lo stato di agitazione dei sindacati
Annunciato lo stato di agitazione di tutto il personale, circa 2mila dipendenti che si aggiungono ai 700 lavoratori esternalizzati
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
"In quel presidio si sono svolti per anni servizi essenziali per le donne, come il corso pre-parto, il sostegno all’allattamento, il servizio vaccinale dei bambini"
Data di pubblicazione: 2019-12-09 10:45:30
2
La "radiografia" della Roma-Lido fatta in commissione capitolina Mobilità dal direttore dell'Esercizio Metro e Ferrovie di Atac. E il futuro è alle porte
Data di pubblicazione: 2019-12-09 15:11:47
3
"Il parco più grande e frequentato di Roma rimarrà senza un punto di ristoro, senza un bagno pubblico e i dipendenti perderanno il lavoro"
Data di pubblicazione: 2019-12-09 20:10:11
4
Aveva 90 anni. Ne dà notizia il Centro Romanesco Trilussa
Data di pubblicazione: 2019-12-09 15:52:00
1
L'attività d'indagine scaturisce da un episodio cruento che dipinge di nero le cronache della criminalità romana ovvero dal ferimento di Catrisano Emiliano
Data di pubblicazione: 2019-12-03 11:31:38
2
I tronchi vennero tagliati nel nord della Francia e poi portati a Roma, fu un'impresa degna dell'antica Roma
Data di pubblicazione: 2019-12-05 18:08:07
3
È stato accolto il ricorso proposto dal Comitato promotore dei referendum sull'esternalizzazione del servizio di trasporto pubblico di Roma Capitale
Data di pubblicazione: 2019-12-03 17:21:42
4
La Festa della Befana di piazza Navona è in ritardo e rischia di non vedere la luce ancora per diversi giorni
Data di pubblicazione: 2019-12-05 22:17:25
5
Sul caso lavorano i poliziotti del commissariato di Ostia, coordinati dal procuratore aggiunto Nunzia D'Elia
Data di pubblicazione: 2019-12-05 21:55:20
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]