POLITICA
Fatebenefratelli: la Regione dice sì al tavolo
In una nota l'ente precisa, tuttavia, che deve essere tolta la pregiudiziale dei licenziamenti
L'Ospedale Fatebenefratelli di Roma

“In merito alla crisi finanziaria in cui versa il Fatebenefratelli Isola Tiberina, la Regione è disponibile ad aprire subito un tavolo di confronto, purché si tolga la pregiudiziale dei licenziamenti e ci sia una interlocuzione autorevole per discutere il piano industriale".

E' chiara e netta la posizione della Regione Lazio in merito alla vicenda del Fatebenefratelli. Apertura sì, dunque, ma con riserva: "In ogni caso - continua la nota dell'ente - va precisato, che le difficoltà attuali non sono dovute a mancati pagamenti da parte del sistema sanitario regionale. La Regione liquida mensilmente alla struttura oltre 6 milioni di euro per le attività erogate. Le pendenze relative agli anni tra il 2006 e il 2011 sono state conteggiate e liquidate per un importo di 47 milioni e 500mila euro".

"Parte di questa somma - conclude il comunicato della Regione - pari a 9 milioni e 600mila euro, è stata vincolata al debito Inps. In attuazione del Dl/35 (relativo ai pagamenti della Pubblica Amministrazione) sono stati liquidati a favore dell’ospedale romano 3 milioni e 500mila euro in quanto somme certe ed esigibili. Le partite ancora aperte e in corso di accertamenti definitivi, dunque ad oggi non ancora certe ed esigibili, potrebbero ammontare a circa 8 milioni. Ci auguriamo che, con questo possibile ulteriore intervento della Regione Lazio, si possano risolvere le difficoltà attuali di una struttura radicata nel sistema sanitario cittadino”.

Lo comunica in una nota la Regione Lazio.


ARTICOLI CORRELATI
Le fiamme sono state domate. D'Amato: "Roma con 400 posti in meno nella rete dell’emergenza ha sicuramente una sofferenza”
“Garantire livelli occupazionali e salariali. Subito un tavolo con la direzione dell’Ospedale e la Regione per tutelare il personale fino alla ripresa”
Si chiamava Fra Giambattista Orsenigo e fu un personaggio popolarissimo all'Isola Tiberina fra il 1867 e il 1903
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Il piano prevede la sperimentazione di strisce pedonali con led, nuova segnaletica e nuovi semafori e il prolungamento dell'isola pedonale dov'è la fermata bus
2
Esponenti del Pd romano come Giachetti, saranno presenti in alcune piazze della Capitale per raccogliere firme per il referendum sulla privatizzazione dell'Atac
3
Sblocco del turn over che coinvolgerà nel triennio 2018/2020 circa 400 unità di personale, che andranno a rimpiazzare le altrettante in uscita per pensionamento
4
"Lo abbiamo fatto minimizzando i costi: abbiamo investito 2 milioni di euro contro i 15 milioni spesi nel febbraio 2012 dall'amministrazione Alemanno"
5
La candidatura arriva il giorno del suo compleanno, l'ex sindaco di Roma oggi compie 61 anni ed è l'unico che potrebbe infastidire gli avversari
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]