L'ESTREMO SALUTO
Roma, salma Flavio Bucci esposta al Teatro Valle
“Non mi voglio assolvere da solo e non voglio nemmeno andare in Paradiso, che poi sai che noia lassù”

Sarà allestita il 20 febbraio dalle 10 alle 14 al teatro Valle, a Roma, la camera ardente per Flavio Bucci, l'attore di tv (celeberrima la sua interpretazione del pittore Ligabue) cinema e teatro morto il 18 febbraio a 72 anni a Passoscuro, sul litorale romano. Lo annuncia all'ANSA il figlio Alessandro.

Se n'è andato solo come un cane, a Passoscuro, su quel litorale romano che da alcuni anni aveva eletto a ultimo rifugio per una vecchiaia senza un soldo dopo una vita di splendori ed eccessi, esaltazioni e depressioni.

"I suoi ultimi anni non sono stati sereni purtroppo - afferma all'Ansa il figlio Alessandro, che per un tratto della vita lo ha accompagnato come attore - ed è triste pensare che in troppi lo abbiano abbandonato dopo una carriera così intensa tra il cinema e il teatro. Ma come spesso accade agli artisti aveva una sensibilità più acuta e dolorosa di noi uomini normali e il gran pregio di non rinnegare nulla di sé, neppure gli sbagli". 

"Ho speso tutto in donne, manco tanto che me la davano gratis, vodka e cocaina”, dichiarava l'attore in una intervista al "Corriere della Sera", raccontando le sue passioni. Proprio la droga ha rappresentato gran parte della sua esistenza: è lui stesso ad ammettere di aver fatto uso, o forse abuso, di cocaina, arrivando a consumarne diversi grammi al giorno. Un ‘vizio’ che gli è costato caro e nel quale ha investito miliardi. 

Dopo una vita di successi e di eccessi, con due ex mogli e tre figli, lo storico prestavolto di Ligabue ha vissuto gli ultimi anni della vita solo - e senza soldi - in una casa famiglia sul litorale di Fiumicino. Qui sopravviveva, passando il tempo sul terrazzino della periferia di Passoscuro e, tra una sigaretta e l’altra, ripensando alla sua vita e, parlando della morte: “Non mi voglio assolvere da solo e non voglio nemmeno andare in Paradiso, che poi sai che noia lassù”.


ARTICOLI CORRELATI
Bucci interpreta i più noti canti di Giacomo Leopardi, rivelandoli in tutta la loro impressionante modernità
Da questa mattina gli attivisti del Teatro Valle hanno occupato la sede dell'Assessorato alla Cultura di Roma Capitale
Gli ex occupanti del Teatro Valle occupano l'Assessorato alla Cultura di Roma Capitale
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
"Il Nomentana Hospital, pur avendo lo spazio per accogliere gli anziani di Nerola, è inadeguato a ospitare un numero cosi elevato di pazienti Covid-positivi"
Data di pubblicazione: 2020-03-29 21:02:39
1
Conte annuncia la proroga delle misure restrittive oltre il 3 aprile. Ma, di fatto, aveva deliberato la crisi a fine gennaio, per sei mesi
Data di pubblicazione: 2020-03-20 07:54:42
2
Sul sito Croce Rossa Italiana o chiamando il numero 800 - 065510 potete trovare informazioni e proporvi
Data di pubblicazione: 2020-03-20 10:40:17
3
L'azienda municipalizzata del trasporto pubblico ha comunicato che "la misura rimarrà operativa fino al termine dell'emergenza sanitaria"
Data di pubblicazione: 2020-03-07 19:00:40
4
"Chiediamo con forza l'intervento della Regione Lazio, del Comune e del Governo per sanare la fragile situazione di un'azienda che da poco ha scongiurato il fallimento"
Data di pubblicazione: 2020-03-21 12:12:24
5
SEI DETENUTI SONO MORTI DURANTE LA RIVOLTA A MODENA Penitenziari, 20 evasi a Foggia, hanno incendiato e devastato uffici FOTO
Il coronavirus sta mandando in tilt gli apparati dello Stato italiano: le carceri sono in rivolta da nord a sud del paese
Data di pubblicazione: 2020-03-09 13:52:18
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]