VERRÀ ALLUNGATO IL PERIODO DI QUARANTENA?
Coronavirus. Primo italiano positivo al test, era tra i 56 rientrati da Wuhan
I decessi da Coronavirus sono attualmente 565, diventa un giallo internazionale la morte del medico cinese che annunciò NcoV-19

La notizia è arivata nella serata di ieri, 6 febbraio: c'è un primo italiano affetto da Coronavirus. Si tratta di uno dei 56 italiani rimpatriati da Wuhan e isolati alla Cecchignola. Nel pomeriggio di ieri, dopo aver accusato sintomi febbrili era stato trasportato con tutte le procedure di sicurezza all'ospedale Lazzaro Spallanzani. Il paziente accusa un "modesto rialzo termico ed iperemia congiuntivale". Il paziente ha tra i 30 e 40 anni, e per il periodo di isolamento alla Cecchignola, nella struttura adibita appositamente per il loro ritorno, ha soggiornato in una stanza singola. 

Sileri, il viceministro per la salute ha detto "pensiamo di allungare la quarantena degli ospiti alla Cecchignola". 

Intanto in Cina, la morte di Li Wenliang, il medico che annunciò il pericolo di NcoV-19, è diventata una sorta di mistero internazionale, nel quale la morte dell'uomo era stata annunciata, poi smentita e infine nuovamente confermata. L'uomo rappresenta infatti uno spiraglio di verità contro il sistema oscurantista del paese. Il 30 dicembre aveva diffuso in una chat con i colleghi dottori, le foto dei polmoni infettati dal virus e il governo lo aveva minacciato e di smettere di procurare falsi allarmi. Una figura è adessso considerata eroica; ha perso la vita a causa della polmonite di cui ha parlato al mondo. Aveva solo 34 anni. 

I decessi per coronavirus sono attualmente 565.

Leggi anche: 

Rifiuti. Regione Lazio, Consiglio approva mozione unificata su Monte Carnevale

Coronavirus, Spallanzani: cure sperimentali per coppia cinese

 

 


ARTICOLI CORRELATI
Un somalo 21enne con precedenti scoperto da un residente, che ha dato l'allarme al 112
Un albero di grandi dimensioni si è schiantato sulle automobili in sosta in via Bartoli, zona Cecchignola
Sulla nave il test eseguito su 1219 persone, 335 positive. Si lavora per riportare connazionali in Italia
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
"Il Nomentana Hospital, pur avendo lo spazio per accogliere gli anziani di Nerola, è inadeguato a ospitare un numero cosi elevato di pazienti Covid-positivi"
Data di pubblicazione: 2020-03-29 21:02:39
2
Orrore e paura nel VI Municipio della Capitale
Data di pubblicazione: 2020-03-31 12:06:28
3
Il motivo addotto dall'amministrazione è "l'esponenziale decremento della circolazione di persone e dei maggiori presidi delle forze dell'ordine sul territorio cittadino"
Data di pubblicazione: 2020-03-30 14:30:10
4
Tutto quello che c'è da sapere sul sostegno alla spesa per famiglie in difficoltà economica causata dall'emergenza coronavirus
Data di pubblicazione: 2020-03-30 20:55:48
5
Chiariamo cosa è permesso e cosa no, allo scopo di contenere la possibilità di contagio da Sars-coV-2
Data di pubblicazione: 2020-04-01 08:45:49
1
Chiariamo cosa è permesso e cosa no, allo scopo di contenere la possibilità di contagio da Sars-coV-2
Data di pubblicazione: 2020-04-01 08:45:49
2
Sono ancora 197 i positivi al Covid-19 solo all'ospedale Spallanzani, di cui 24 con supporto respiratorio
Data di pubblicazione: 2020-04-02 12:59:39
3
"Nei nostri uffici abbiamo conservato circa 350.000 moduli di autocertificazione a documentazione dell'attività che stiamo svolgendo dall'8 marzo"
Data di pubblicazione: 2020-04-02 18:17:24
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]