INTERVISTA AL MEDICO E SINDACALISTA ANAAO
Coronavirus, i kit per rilevarlo sono solo a Roma? il medico: "Psicosi"
Per rilevare la presenza del virus cinese occorrono analisi specifiche e costose effettuate da poche strutture in Italia

I contagi da virus cinese hanno superato in termini numerici quelli della Sars, ma la mortalità nel paese di origine del microrganismo sembra si stia lentamente abbassando. Oggi, 30 gennaio, i nostri connazionali verranno riportati in Italia con un volo civile ma operato dalla Difesa, affianca da personale sanitario e posti in quarantena per 15 giorni. 

Per rilevare che un paziente sia portatore o affetto da coronavirus occorre che l'ospedale sia dotato di un apposito kit, il quale al momento è presente solo all'ospedale Spallanzani di Roma. Martedì 28, un uomo di 28 anni appena arrivato dalla Cina, dalla zona di Hubei, all'interno della quale vi è anche Wuhan è stato ricoverato al Cotugno di Napoli e le sue analisi spedite al reparto malattie infettive del Lazzaro Spallanzani nella Capitale. Per fortuna le stesse hanno avuto esito negativo. In  seguito l'ospedale Cotugno partenopeo si è dotato di questi kit ed è già attrezzato con due camere per il completo isolamento.

Ma quali sono le norme attive al momento in tema di dispositivi che permettano l'identificazione del virus? È obbligatorio che almeno un ospedale per capoluogo ne abbia uno? Lo abbiamo chiesto a Francesco Medici, sindacalista Anaao e dottore in reparto di pronto soccorso a Roma.

“Non mi risulta che vi sia alcuna disposizione in merito perché le aziende sanitarie debbano possedere il kit. Per altro oggi la riterrei una misura assolutamente prematura, ingiustificata, nonché costosa. Non farebbe altro che andare incontro alla psicosi, come si sta dimostrando con l'uso delle mascherine. Attualmente non vi è una pandemia europea per cui ci sia la necessità clinica di un kit in più strutture. Quello che occorre in questa fase è l'isolamento e il monitoraggio delle persone che provengono dalle zone a rischio. Il tempo di vere la risposta dallo Spallanzani di Roma o da altri centri altamente specializzati fa sì che si ottengano risposte in una giornata, che è un tempo ragionevole e adeguato per lo stato in cui si presenta ora il virus, assente in Italia”.

Leggi anche: 

Stadio della Roma, (forse) si cambia: e la Raggi perderebbe un’altra occasione

In Francia i pompieri-Joker. In Italia le sardine-Topolino. Stiamo meglio noi?


ARTICOLI CORRELATI
Ieri in Italia la situazione Sars-coV-2 è precipitata, si annaspa tra i contagi in aumento nel nord Italia
La quarantena per chiunque rientrasse da un luogo-focolaio è una misura che andava presa subito, quando abbiamo chiuso i voli
Il ragazzo è allievo dei pompieri in una scuola a Capannelle, l'agente lavora invece in una questura a sud della Capitale
I PIU' LETTI IN INTERVISTE
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Il titolare di un'azienda di abbigliamento della Capitale ci racconta come è nata la scelta e come l'ha realizzata
Data di pubblicazione: 2020-03-30 09:33:38
2
"Se la politica continua a non distinguersi dai virologi, che certamente non possono esperti anche di cosa pubblica, non ce la faremo"
Data di pubblicazione: 2020-03-30 13:46:02
3
"Sui temi economici dovranno essere chiarite molte cose quando l'emergenza sanitaria sarà terminata”
Data di pubblicazione: 2020-03-31 10:17:07
4
Ieri sera, nella trasmissione “Piazza Pulita” Gino Strada, fondatore di Emergency: “Con il costo di un F35 si mettevano su 1500/200 letti di terapia intensiva"
Data di pubblicazione: 2020-04-03 09:45:26
5
Il pipistrello è stato al centro del dibattito pubblico e delle ricerche scientifiche in quanto probabile spillover del virus Sars-coV-2
Data di pubblicazione: 2020-04-01 12:08:48
1
Ieri sera, nella trasmissione “Piazza Pulita” Gino Strada, fondatore di Emergency: “Con il costo di un F35 si mettevano su 1500/200 letti di terapia intensiva"
Data di pubblicazione: 2020-04-03 09:45:26
2
Il pipistrello è stato al centro del dibattito pubblico e delle ricerche scientifiche in quanto probabile spillover del virus Sars-coV-2
Data di pubblicazione: 2020-04-01 12:08:48
3
"La cabina di regia deve essere condotta non solo da medici e scienziati ma da esperti che hanno una visione di insieme sulle necessità economiche e sociali"
Data di pubblicazione: 2020-04-03 13:20:45
4
"Un paese strutturalmente disorganizzato quando sotto la pressione di un evento eccezionale come questo, non regge"
Data di pubblicazione: 2020-04-02 11:13:40
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]