OMICIDIO COLLI ALBANI
Omicidio Sacchi, chiesto giudizio immediato per 6 imputati, tra cui Anastasiya
"I cinque in concorso tra loro si accordavano con Princi e Anastasiya per la vendita dell'ingente quantitativo di sostanza stupefacente a favore di quest'ultimi"

La Procura di Roma ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato per sei imputati nell'inchiesta sull'omicidio di Luca Sacchi, il personal trainer ucciso nella notte tra il 23 e il 24 ottobre con un colpo di pistola alla testa davanti al John Cabot pub, nella zona di Colli Albani a Roma.

Alla sbarra, Valerio Del Grosso, Paolo Pirino, considerati autori materiali dell'omicidio e Marcello De Propris, accusato di aver fornito la pistola a Del Grosso, ma anche Anastasiya Kylemnyk, fidanzata di Luca, e Giovanni Princi ex compagno di scuola della vittima, ai quali viene contestato il tentativo di acquisto di 15 chili di marijuana. Il giudizio immediato riguarda anche il padre di De Propris, Armando, per detenzione di arma.

Viene contestata l'aggravante della premeditazione a Valerio Del Grosso, Paolo Pirino e Marcello De Propris per l'omicidio di Luca Sacchi, ucciso nella notte tra il 23 e il 24 ottobre scorsi con un colpo di pistola alla testa davanti a un pub nella zona di Colli Albani, a Roma, mentre era in compagnia della fidanzata Anastasiya. Nella richiesta di giudizio immediato, firmata dal procuratore aggiunto di Roma, Nunzia D'Elia, e dal sostituto procuratore Nadia Plastina, i magistrati ricostruendo le fasi del delitto scrivono che Del Grosso e Pirino arrivano in via Mommesen: "Entrambi armati, il primo di un revolver calibro 38 fornitogli da Marcello De Propris e Pirino di una mazza da baseball".

I due, come riportato nel capo di imputazione, si avvicinano "alla vittima e alla sua fidanzata Anastasya che aveva uno zaino rosa contenente la somma di 70mila euro. Pirino colpisce la ragazza intimandole di consegnare lo zaino e successivamente tenta di colpire Sacchi, che si proteggeva con il braccio riportando due grosse ecchimosi, mentre Del Grosso, alla resistenza dei due fidanzati, ha esploso un colpo di arma da fuoco a distanza ravvicinata in direzione del capo di Luca cagionandogli gravissime lesioni, a causa delle quali il giovane è deceduto a distanza di poche ore".

Violazione della legge sugli stupefacenti. Questo il reato contestato ad Anastasiya Kylemnyk, la 25enne fidanzata di Luca Sacchi, per la quale la Procura di Roma ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato. La giovane è accusata in concorso con Giovanni Princi, amico di Sacchi, Marcello De Propris e con i pusher Valerio Del Grosso e Paolo Pirino.

Nel capo di imputazione presente nella richiesta di giudizio immediato, i magistrati di piazzale Clodio scrivono che i cinque, in concorso tra loro, "Marcello De Propris quale fornitore, Del Grosso e Pirino incaricati della trattativa e della consegna, detenendo 15 chilogrammi di marijuna di buona qualità, si accordavano con Princi e Anastasiya per la vendita dell'ingente quantitativo di sostanza stupefacente a favore di quest'ultimi.

De Propris - scrivono i pm - infatti aveva già confezionato la droga in balle, Anastasiya aveva con sé nello zaino i 70mila euro convenuti quale prezzo dello stupefacente con consegna convenuta la sera dell'omicidio". (Ago/ Dire) 


ARTICOLI CORRELATI
Il padre di Luca "Se non mentissero tutti, la sera stessa la sera stessa avrebbero detto come sono andate le cose"
"Ogni volta vengono tv e giornali per parlare male di San Basilio, non ne possiamo più"
I due, entrambi romani, sono stati fermati verso le 2.45. Al vaglio degli inquirenti l'ipotesi che non si sia trattato di una normale rapina
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Intanto salgono a 2 le vittime per Coronavirus in Italia, una in Veneto, l'altra in Lombardia
Data di pubblicazione: 2020-02-22 10:43:33
1
I poliziotti giunti sul luogo hanno rivelato la presenza di un uomo, poi identificato in un ex poliziotto in pensione, senza segni di vita
Data di pubblicazione: 2020-02-16 16:49:48
2
"L'ennesima azione di Roma Multiservizi di cui non si comprendono le vere finalità"
Data di pubblicazione: 2020-02-20 20:15:32
3
"La libreria di Tor Bella Monaca non è soltanto un esercizio commerciale ma anche laboratori per bambini e attività socialmente utili"
Data di pubblicazione: 2020-02-17 17:06:56
4
L'ospedale di Codogno: in caso di sintomi influenzati non recarsi in ospedale, chiamare il 112
Data di pubblicazione: 2020-02-21 11:27:08
5
L'uomo, 38 anni, è in terapia intensiva, intanto in Toscana arrivati in 1300 dalla Cina
Data di pubblicazione: 2020-02-21 08:29:18
1
Problema ammesso dall'assessore, la riunione tecnica in settimana per risolverlo
Data di pubblicazione: 2020-02-10 16:49:52
2
Le urla di dolore del 24enne hanno attirato l'attenzione di un operatore della vicina camera mortuaria del Grassi, che ha dato l'allarme e ha fatto soccorrere il giovane
Data di pubblicazione: 2020-02-05 16:48:30
3
Al momento sono stati effettuati dai Vigili del Fuoco circa 40 interventi tra alberi e rami caduti, pali di enti pubblici e insegne. Auto in sosta colpita a Monteverde
Data di pubblicazione: 2020-02-04 21:01:11
4
Non è la prima volta che accade nel campo santo, poco controllato e molto ampio
Data di pubblicazione: 2020-02-14 08:19:20
5
I giardinieri del Comune affiancati o sostituiti da Ama per la pulizia delle aree verdi?
Data di pubblicazione: 2020-02-11 11:36:54
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]