PRESIDI E INTELLIGENCE, MISURE CONGIUNTE
Roma e città italiane, misure antiterrorismo rafforzate nel periodo natalizio
Dopo gli attacchi del 29 novembre a Londra e a l'Aia anche la capitale incrementa le misure di sicurezza

Dopo gli attentati nei pressi del London Bridge e quello in una strada commerciale dell'Aia il 29 novembre scorso, anche Roma entra in stato di allerta antiterrorismo e rafforza le misure cautelari nel periodo natalizio. Periodo che, come sappiamo è particolarmente sensibile quando si tratta di atti terroristici di matrice islamica. Ricordiamo infatti il camion che si schiantò sulla folla dei mercatini di Natale a Strasburgo, nel dicembre 2018, il bilancio fu di due morti e 14 feriti.

Un nuovo Isis

Infatti, in seguito alla morte del califfo Al-Baghdadi a ottobre 2019, e la perdita del territorio geografico e di una sede locale con la caduta di Baghouz in Siria nel marzo dello stesso anno, l'Isis, ha chiamato con tutti i suoi rigurgiti di sopravvivenza, i suoi affiliati, per compiere atti violenti con qualsiasi mezzo, anche un coltello in mezzo ad una piazza affollata.

 

Non ci sono allarmi in corso

Precisiamo che non sono stati trovati legami tra l'attentatore di Londra e l'Italia, ma le misure di sicurezza della nostra intelligence sono ai massimi livelli: si lavora sottotraccia per rilevare se vi siano comunicazioni tra “lupi solitari” e la capitale, anche per mezzo di intercettazioni volte a captare se vi siano emulatori. Dopo gli attentati è infatti stato riunito un vertice al Viminale per con il “Casa” comitato di analisi strategica antiterrorismo. In tutte le città italiane saranno rafforzati i presidi, soprattutto nei luoghi di culto e nelle strade più turistiche e a intenso traffico pedonale.

I "Lupi solitari"

Il profilo “tipico” dei lupi solitari resta quello di emigrati di seconda generazione, spesso emarginati, con difficoltà economiche che vivono in periferia. Sono coloro che si sentono appartenere al paese di origine dei genitori, ma anche alla nazione dove abitano e sono nati. Questo causa in loro una sorta di confusione identitaria, soprattutto laddove le condizioni di vita non permettano un'alta scolarizzazione e accessibilità al mondo del lavoro, terreno fertile per rivendicazioni ideologiche e recriminazioni religiose-rezziali. Quello terroristico resta quindi un problema sociale e non solo criminale e politico in Europa

 

Leggi anche:

Londra, spari sul London Bridge, almeno 4 feriti e un morto

Olanda, un uomo accoltella passanti in una via dello shopping dell'Aia

 


ARTICOLI CORRELATI
"L'Isis esiste solo perché c'è stata l'invasione dell'Iraq. Non c'è un'altra ragione, con buona pace dei guerrafondai e dei seguaci della Fallaci"
La situazione in Italia è ritenuta più tranquilla ma non si possono escludere attacchi dei "lupi solitari"
Il percorso sarà transennato e tutte le strade saranno libere dai veicoli in sosta ed interdette al transito veicolare dalle ore 12 e fino a cessate esigenze
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
L'occasione è quella di celebrare il grande artista a cento anni dalla sua nascita
Data di pubblicazione: 2020-01-22 09:25:04
2
"L'organizzazione criminale si sarebbe insediata fino a comandare una costante e pervasiva rete di spaccio"
Data di pubblicazione: 2020-01-20 09:26:15
3
Tra i due, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, c'erano stati diversi diverbi in passato, sempre per questioni condominiali
Data di pubblicazione: 2020-01-22 15:18:03
4
Chili di cocaina, eroina, hashish e marijuana sequestrati. Sette arresti, fra cui un tunisino già agli arresti domiciliari per spaccio
Data di pubblicazione: 2020-01-22 10:20:11
5
"A Roma stiamo assistendo ad una situazione inspiegabile ed inaccettabile per chiunque possa dirsi intellettualmente onesto"
Data di pubblicazione: 2020-01-21 09:52:19
1
Il 53enne aveva perso il figlio, i parenti erano preoccupati per le sue condizioni psicologiche
Data di pubblicazione: 2020-01-08 10:13:07
2
I Carabinieri li hanno inseguiti, bloccati in via Fadda e arrestati. Con loro avevano il perfetto kit da ladri con guanti, corde, torce, cacciaviti, forbici e scaldacollo
Data di pubblicazione: 2020-01-11 16:00:14
3
Fabrizio Piscitelli è stato ucciso il 7 agosto scorso con un colpo di pistola alla testa su una panchina del parco degli Acquedotti
Data di pubblicazione: 2020-01-12 20:50:32
4
La regolare percorrenza sarà garantita solo fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20
Data di pubblicazione: 2020-01-11 20:46:01
5
Il sodalizio criminale riforniva di cocaina, hashish e marijuana i quartieri romani del Trullo, Monteverde e Montespaccato, e l'area di Pomezia
Data di pubblicazione: 2020-01-14 10:45:33
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]