CULTURA
"Il villaggio nascosto", il secondo lavoro letterario di David Insaidi
La trama del libro, impregnata di mistero, tiene col fiato sospeso i lettori. La seconda fatica letteraria di Insaidi

David Insaidi è nato a Roma, il 09/05/1965.

Dopo un’infanzia di spostamenti con la famiglia (tra cui 2 anni in Venezuela e un anno in Inghilterra), si è diplomato nel 1985 a Milano, alla Scuola Germanica. Nel 1994 si è laureato in Sociologia, all’Università “La Sapienza” di Roma.

Si è sposato nel 2014 e attualmente vive e lavora a Roma, nell’ambito museale.

Ha iniziato a scrivere durante gli anni novanta del secolo scorso, collaborando con diversi giornalini e pubblicando articoli di interesse sociale e politico.

Solo in seguito si è cimentato con la narrativa, iniziando a scrivere romanzi.

Al momento ha pubblicato due libri, I Misteri di Villa Giuditta e Il Villaggio Nascosto.

L'ultimo lavoro letterario di David Insaidi è il romanzo "Il Villaggio nascosto", pubblicato nel 2019, dall' editore Il Convivio. Duecentoquaranta pagine che tengono con il fiato sospeso il lettore una dopo l'altra, incollato dalla prima all'ultima. Eccone un assaggio:

"Gli abitanti di Boscanio, piccolo paesino sulle Alpi Centrali, hanno sempre avuto un pessimo rapporto con i vicini di Sant’Ulrico. I motivi sono i più vari: rapimento di bestiame, intimidazioni, ma soprattutto le credenze popolari. Qualcosa di strano avviene nei boschi, infatti ci sono delle presenze che aggirano e che incutono timore. Per gli scettici si tratta soltanto di suggestioni, ma a Boscanio tutti sanno che non devono addentrarsi fino alla Villa abbandonata dei Tiefenwald, un luogo maledetto perché lì intorno sono scomparse alcune persone.

L’unico coraggioso è il nipote di una vecchia signora, Vincenzo, che abita a Roma e che, con due amici, decide di trascorrere in quei territori un periodo di vacanza. Niente è mai come sembra, anche se qualcuno si aggira davvero tra quelle montagne e forse proviene da un punto non meglio identificato sulla carta geografica, ma vicino, molto vicino. Sarà la Lucendra medievale, che in quei posti sembra si trovasse e di cui parlano alcuni libri? Questo dovranno scoprire Vincenzo, Bruno e Roberto".

Il libro si può acquistare online sul sito della libreria Ibs e presso il negozio di libri "TodoModo", in via Bellegra, 44 (Tor de' Schiavi) a Roma.


ARTICOLI CORRELATI
I PIU' LETTI IN CULTURA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Egli era garanzia di robustezza speculativa, radicalità, profondità, rigore teoretico, autentico amore per la materia trattata
Data di pubblicazione: 2020-01-21 19:30:42
2
Sanremo è solo il pretesto. Che serve a trasferire nel mondo dello spettacolo la censura strisciante del politicamente corretto
Data di pubblicazione: 2020-01-22 13:52:43
1
In dieci anni, e solo a Roma, hanno chiuso in 223. Un impoverimento collettivo che non può essere sanato dalle vendite online
Data di pubblicazione: 2020-01-07 13:29:27
2
Il critico: "Nella non-sinistra invece, che non è la destra, ci sono persone che pensano per pensare"
Data di pubblicazione: 2020-01-04 08:45:29
3
Il prossimo libro di Roberto Cotroneo sarà un saggio sul grande pianista Arturo Benedetti Michelangeli
Data di pubblicazione: 2020-01-02 16:42:22
4
Egli era garanzia di robustezza speculativa, radicalità, profondità, rigore teoretico, autentico amore per la materia trattata
Data di pubblicazione: 2020-01-21 19:30:42
5
Sanremo è solo il pretesto. Che serve a trasferire nel mondo dello spettacolo la censura strisciante del politicamente corretto
Data di pubblicazione: 2020-01-22 13:52:43
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]