CALCIO
Una Roma stanca perde 2-0 a Parma
I giallorossi probabilmente pagano le fatiche europee e buttano via una partita sulla carta facile

Si interrompe a Parma la striscia di vittorie in A della Roma, che esce sconfitta 2-0 dal Tardini. I ragazzi di Fonseca giocano una gara senza grandi guizzi, pur controllando per larghi tratti il gioco. Con Pellegrini, Cristante, Mkhitaryan e Kalinic ancora assenti, i giallorossi non riescono a trovare le giocate decisive nella trequarti avversaria.
Dopo un primo tempo finito 0-0, il Parma sblocca il risultato al 68' con Sprocati in maniera insperata, trovando il raddoppio nel finale con Cornelius.
Per la Roma arriva ora una sosta che potrà servire a ricaricare le batterie e provare a recuperare qualche giocatore in vista di un altro intenso ciclo di partite, che la vedrà giocare 7 gare in poco meno di un mese.
 
IL TABELLINO
PARMA-ROMA 2-0 (68' Sprocati, 90'+3' Cornelius)

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Dermaku, Gagliolo (83' Bruno Alves); Kucka, Scozzarella (71' Barillà), Hernani; Kulusevski, Cornelius, Gervinho (45' Sprocati).
A disp.: Colombi, Alastra, Brugman, Laurini, Camara, Adorante, Pezzella.
All. Roberto D'Aversa
ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola (26' Santon), Smalling, Fazio (71' Diawara), Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo, Pastore (65' Ünder), Kluivert; Dzeko.
A disp.: Mirante, Fuzato, Jesus, Florenzi, Perotti, Antonucci.
All. Paulo Fonseca

LA PARTITA
Fonseca sceglie lo stesso undici che ha perso a Moenchengladbach, eccezion fatta per Spinazzola al posto di Santon, disegnando un 4-2-3-1 che chiede a Zaniolo e Kluivert sulle fasce le accelerazioni giuste ed il pressing alto.
I giallorossi partono forte, accumulano tre angoli in 7 minuti, con lo stesso Zaniolo al 6' murato al momento del tiro e con Fazio che di testa manda a lato. Superato il primo quarto d'ora, il Parma si scioglie, mentre la Roma sembra affaticata dagli impegni infrasettimanali. 
I padroni di casa cominciano anche a trovare la conclusione in porta: al 16' Gervinho, sugli sviluppi di un angolo, tira alto appena dentro l'area; al 18' Cornelius conclude dal limite, ma Lopez si supera e manda in angolo; al 21' è Cornelius che manda alto.
Intorno alla mezz'ora, entrambe le squadre sono costrette ad operare le prime sostituzioni per problemi fisici: nella Roma Santon per Spinazzola, nel Parma Sprocati per Gervinho.
Si va all'intervallo sul punteggio di 0-0.

Nella ripresa la Roma si scuote e al 55', per un fallo al limite su Veretout, si procura una punizione che Kolarov batte colpendo la traversa, sulla ribattuta si avventa Pastore, il cui tiro è deviato in angolo da Sepe. I giallorossi insistono, Kluivert conclude sporco, ma il portiere emiliano blocca. I cambi modificano l'assetto della Roma. Fonseca fa uscire uno stanco Pastore per inserire Ünder, spostando Zaniolo sulla trequarti. Al 68' è però il Parma a passare in vantaggio, grazie a un'azione costruita sulla fascia sinistra da Gagliolo, bravo a scaricare per Sprocati, il cui sinistro, seppur sporco, si infila a fil di palo alla sinistra di Lopez. 1-0.
I giallorossi sbandano e al 27' il portiere spagnolo deve compiere un miracolo deviando una gran conclusione di Cornelius, che al 31' sfiora il palo. A quel punto, la squadra di D'Aversa non ha nessun interesse nel continuare ad attaccare, e si schiera a 5 in difesa. I giallorossi rispondono con una sorta di 4-2-4 che porta alle conclusioni di Zaniolo (33'), Under (40') e Kluivert (42').
Con giallorossi tutti riversati nella metà campo emiliana, si aprono praterie per gli attaccanti di casa, e così in un contropiede è Lopez che evita il bis, deviando alla grande su Kulusevski, autore di una prova gigantesca.
Il Parma trova addirittura il raddoppio nel finale, quando Kluivert perde palla a metà campo, Hernani s'invola e Cornelius batte Lopez. 
Triplice fischio: Parma 2 - 0 Roma.


ARTICOLI CORRELATI
Un gioiello su calcio di punizione del bosniaco nel finale regala a Garcia tre punti preziosissimi al Tardini
La Roma rimedia un KO in casa contro l’Atalanta e perde il quarto posto in classifica mancando anche l’aggancio all'Inter
All'Olimpico va in scena una festa per il saluto al Capitano giallorosso, nonostante il mancato raggiungimento della Champions League
I PIU' LETTI IN SPORT
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Nella prima di ritorno anche la rinascita della Fiorentina di Iachini, la ripresa di Roma e Milan e l’ultima "balotellata" 
Data di pubblicazione: 2020-01-20 08:55:34
2
I capitolini giocano una grande gara ma poi buttano tutto via nei secondi finali
Data di pubblicazione: 2020-01-19 19:47:20
3
Una rete all'inizio di Insigne e un disastroso Massa regalano le semifinali al Napoli
Data di pubblicazione: 2020-01-21 22:57:38
4
I giallorossi ritrovano i tre punti grazie alle reti di Ünder, Spinazzola (probabile autogol di Biraschi) e Dzeko
Data di pubblicazione: 2020-01-19 19:43:12
5
I bianconeri fanno tre gol in 20' e chiudono la pratica nel primo tempo, inutile poi il bel gol di Ünder
Data di pubblicazione: 2020-01-22 21:42:16
1
Il villaggio biancoceleste che celebra i 120 anni della Lazio, ha ufficialmente aperto i battenti nel luogo storico dove la società biancoceleste venne fondata
Data di pubblicazione: 2020-01-06 17:13:57
2
E' stato inaugurato il villaggio biancoceleste che resterà aperto fino al 12 gennaio
Data di pubblicazione: 2020-01-08 08:56:33
3
I due club hanno trovato l'intesa per lo scambio: probabili visite mediche nelle prossime ore. Si cerca anche un terzino sinistro.
Data di pubblicazione: 2020-01-14 19:56:28
4
Nella giornata piena di scontri diretti si annullano a vicenda Inter e Atalanta, mentre il Milan ritrova il sorriso grazie a Ibra
Data di pubblicazione: 2020-01-13 08:51:31
5
Nella prima di ritorno anche la rinascita della Fiorentina di Iachini, la ripresa di Roma e Milan e l’ultima "balotellata" 
Data di pubblicazione: 2020-01-20 08:55:34
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]