MEDICINA CONTRO
Metodo Di Bella e l'ostracismo del Prof. Burioni al Festival Benessere di Modena
Rivolgo ai lettori una  semplice domanda: secondo voi, ha titolo, esperienza, competenza, per dare giudizi, sprezzanti, regolarmente offensivi,  diffamatori sul MDB?

Alcuni organi di stampa  hanno riportato  il perentorio, categorico divieto del Prof. Roberto Burioni, a Comune, Provincia e Università di Modena a patrocinare l’evento "Festival Modena Benessere", in cui è prevista una relazione del sottoscritto sullo stato della ricerca della Fondazione Di Bella e sulla presentazione del libro "La scelta antitumore". E’ l’ennesima dimostrazione e conferma che  questi signori si sentono ormai padroni indiscussi  e assoluti della gestione della ricerca e impongono linee terapeutiche autoritarie. Siamo alla dittatura terapeutica ripetutamente denunciata dal sottoscritto, anche recentemente nell’intervista a Byo Blu

Dall’articolo della Gazzetta di Modena, a firma di Luca Gardinale in data 14 Ottobre 2019: "Arriva Modena Benessere Festival, Burioni attacca: "La scienza non è stregoneria" …"Le Istituzioni evitino di barcollare nella ciarlataneria" …"Il Municipio nega l’appoggio e salta la conferenza stampa".. "All’inizio aveva anche resistito, ma quando ha letto quel nome, (Di Bella) associato a quello del Comune di Modena, Provincia e Università, non ci ha più visto ed è intervenuto contro il festival… E allora ha deciso di scrivere due righe sui social. Solo che lui è Roberto Burioni, …al centro delle sue riflessioni questa volta non c’erano i no-vax, ma i contenuti del festival Modena Benessere, (Di Bella) in programma il prossimo fine settimana in fiera".

Ringrazio sentitamente  Comune e Provincia di Modena per il mancato patrocinio in quanto l’assenza di inquinamenti politici rende sicuramente più  credibili e autentiche le evidenze scientifiche sul MDB, che presenterò, unitamente al libro sulla prevenzione farmacologica dei tumori. Ogni dato  scientifico riportato nel testo è  documentato con riferimenti bibliografici tratti  da una revisione delle banche dati medico scientifiche. Malgrado la rabbiosa e isterica reazione dei centri di potere che si arrogano il diritto di gestire la salute e la vita della gente, il libro a 3 mesi dalla pubblicazione, anche in ottobre, si mantiene al primo posto nelle vendite nella sezione medicina, malattie, oncologia (vedi classifica IBS).

Secondo criteri logici  condivisi in campo medico dovrebbe avere autorità e competenze per  esprimere pareri e giudizi chi ha competenza ed esperienza specifica:

1) Il Prof Roberto Burioni è virologo, digitando sulla massima banca dati medico scientifica www.pubmed.govRoberto Burioninon trovate una sola pubblicazione relativa a ricerche oncologiche o relazioni, report, revue su farmaci e terapie oncologiche.

2)  Non ha alcuna esperienza clinica su pazienti oncologici.

Rivolgo ai lettori una  semplice domanda: secondo voi, ha titolo, esperienza, competenza, per dare giudizi sprezzanti, regolarmente offensivi e diffamatori sul MDB?  

Aumentano i giovani in visita dall’Andrologo

 


ARTICOLI CORRELATI
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
Due storie parallele, Barbara ammalata di linfoma e Filomena di mieloma multiplo, entrambe guarite con la Multiterapia Di Bella
La prevenzione farmacologica dei tumori con la soluzione di retinoidi in Vitamina E in sinergismo con Vitamina D
I PIU' LETTI IN SALUTE E BENESSERE
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Emergenza al Policlinico Casilino di Roma dove quattro neonati dalle analisi sono risultati positivi alla cocaina, ora sono ricoverati in terapia intensiva neonatale
Data di pubblicazione: 2019-11-03 12:59:02
2
La scoperta nel DNA di una donna colombiana, destinata ad ammalarsi trent’anni prima. E in Cina approvata la vendita di un nuovo farmaco
Data di pubblicazione: 2019-11-06 08:08:24
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]