NESSUN MIGLIORAMENTO
Rifiuti, Municipio II: Stato intervenga su Roma, città vive emergenze di sempre
"Il nostro Municipio è tornato a vivere le emergenze di sempre, cassonetti stracolmi e discariche diffuse. La Sindaca addossa ad Ama le responsabilità, Ama è allo sbando"

"Il 28 agosto il nuovo CdA di Ama ha proceduto, con ordine di servizio 122/2019, all'ennesima trasformazione della macrostruttura che gestisce i servizi su tutta Roma. Per l'ennesima volta negli ultimi tre anni si spostano pedine umane senza un criterio e in assenza di un piano industriale che stabilisca gli obiettivi, la quantità di mezzi e personale da impiegare per raggiungerli e i luoghi di raccolta dei rifiuti.

Con la chiusura del Tmb Salario e con l'accorpamento ai Municipi di Roma sud est IV, V, VI e VII, il nostro Municipio è costretto ad utilizzare, come autorimessa dei mezzi meccanici e come compattatore, il lontanissimo impianto di Rocca Cencia dove hanno sede anche gli Uffici operativi. La grande distanza aggrava ulteriormente una situazione già disastrata.

Il 31 maggio 2019 la Giunta Capitolina ha approvato con deliberazione il Contratto di Servizio tra Roma Capitale ed Ama SpA per la gestione dei rifiuti urbani e i servizi di igiene urbana, valevole per gli anni 2019-2020-2021, che avrebbe dovuto efficientare il servizio e aumentare la trasparenza. Da allora non risulta esserci stato alcun miglioramento se non il solito cambio di direzioni e dirigenze.

Il nostro Municipio è tornato a vivere le emergenze di sempre, cassonetti stracolmi e discariche diffuse. La Sindaca addossa ad Ama le responsabilità, Ama è allo sbando e i Municipi sono il bersaglio di una girandola di assurde e pesantissime segnalazioni cui possono rispondere solo sollecitando interventi qua e là per risolvere le emergenze.

Vogliamo risposte concrete da parte di chi ha il dovere di pulire la nostra città. Facciamo anche appello al governo nazionale affinché, al contrario di quanto sinora avvenuto, prenda posizione sulla crisi dei rifiuti a Roma in virtù delle sussidiarietà verticale per cui il livello superiore (ente centrale) interviene quando il livello inferiore (ente territoriale) non è in grado di assolvere alle proprie funzioni". Così in una nota l'assessore all'Ambiente Municipio Roma II Rosario Fabiano. (Comunicati/ Dire) (Foto di repertorio)


ARTICOLI CORRELATI
La bottiglia incendiaria ha appiccato le fiamme all'ingresso secondario del locale su via Annone
Durante l'incontro che si è tenuto tra gli amministratori competenti si è deciso di procedere con rapidità alla riqualificazione dell'area verde
L'intento è di vivificare un parco, un antico ponte simbolo del quartiere Montesacro, il ponte Nomentano e un fiume, l'Aniene. 19 giorni di eventi adatti al pubblico di tutte le età
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Nel giro di tre giorni arrivano prima le dichiarazioni rassicuranti e dopo i richiami alla Brexit. E piovono le accuse di incoerenza
Data di pubblicazione: 2020-02-16 10:20:38
2
"Ho visto i vigili col metro per misurare sedie e tavolini", ha detto Matteo Salvini, alla manifestazione della Lega
Data di pubblicazione: 2020-02-16 19:03:03
3
Lo scrive su twitter Virginia Raggi, sindaca di Roma, che posta anche un video
Data di pubblicazione: 2020-02-16 19:38:22
1
Una mossa furba e insidiosa, dopo che il tracollo M5S ha tolto credibilità al governo e alla maggioranza parlamentare
Data di pubblicazione: 2020-02-01 13:12:06
2
Stefano Buffagni, interrogato sull'argomento della prescrizione, declassa il movimento dell'ex presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi
Data di pubblicazione: 2020-02-05 17:46:09
3
Compromesso nella maggioranza, ma Italia Viva sbatte ancora la porta: “Non avete i numeri, dite se volete cacciarci”. La sfida del Premier Conte: “Votate contro”
Data di pubblicazione: 2020-02-08 08:14:40
4
L’assemblea ufficiale degli attivisti rivendica a gran voce la lontananza da Zingaretti e soci. Ma Roberto Fico traccheggia
Data di pubblicazione: 2020-02-03 07:55:15
5
Ancora muro contro muro tra l’ex Rottamatore e il Ministro Bonafede: e con il voto segreto sul ddl Costa si rischia davvero la crisi
Data di pubblicazione: 2020-02-06 09:21:27
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]