MELE MARCE
Roma. Blitz all'alba dei Vigili, scoperti 9 giardinieri Comune infedeli
L'amministrazione ha segnalato abusi e comportamenti illeciti reiterati e diffusi da parte di impiegati e operai addetti al servizio

Sono iniziate questa mattina all'alba 20 perquisizioni nelle abitazioni private, sui luoghi di lavoro, su aree private e negli armadietti personali di alcuni dipendenti del dipartimento Ambiente dell'amministrazione capitolina, più specificatamente dell'Ufficio giardini del VII Municipio.

Nove gli indagati condotti al fotosegnalamento del Comando Generale di via della Consolazione per la notifica del provvedimento disposto dal gip Claudio Carini, su richiesta del pm Mario Palazzi, ossia la sospensione dal pubblico servizio per la durata di 12 mesi di alcuni dipendenti per truffa e peculato d'uso.

L'indagine ha avuto inizio attraverso segnalazioni dell'amministrazione in relazione ad abusi e comportamenti illeciti reiterati e diffusi da parte di impiegati e operai addetti al servizio, che si assentavano dal lavoro senza registrare le uscite o comunque attestando fittiziamente la loro presenza sul posto, incaricando altri, a turno, di timbrare i rispettivi cartellini.

Gli stessi dipendenti utilizzavano per attività e interessi personali autovetture e mezzi dell'amministrazione. Tutto questo è venuto a galla grazie ad approfonditi accertamenti di polizia giudiziaria, servizi di osservazione, pedinamento, riprese video fotografiche, fotogrammi, tabulati telefonici e intercettazioni degli indagati.

I capi di imputazione sono truffa all'ente pubblico per falsa attestazione di presenza e quindi mancata erogazione della prestazione lavorativa, peculato d'uso per impiego in attività private e utilizzo di mezzi e apparecchiature di servizio per finalità personali. Nel corso delle perquisizioni odierne gli agenti della Polizia locale hanno rinvenuto diversi strumenti di lavoro su cui saranno attivate indagini per la verifica della proprietà.

"Nove giardinieri sospesi perché timbravano il cartellino più e più volte usando i badge dei colleghi assenti e 'arrotondavano' lo stipendio curando il verde di giardini privati usando attrezzi e mezzi di proprietà del Servizio Giardini. A Roma non c'è spazio per le mele marce!". Lo scrive su twitter il sindaco di Roma, Virginia Raggi. (Com/Mgn/ Dire)


ARTICOLI CORRELATI
"Abbiamo terminato la stesura del regolamento del verde di Roma Capitale, un documento fondamentale che si attendeva da anni"
Un' ipotesi di truffa da 320 milioni di euro. Contestate anche assunzioni di figli e parenti. All'interno tutte le accuse
"Dopo anni di blocco e di impoverimento dell’organico, ripartono le assunzioni: lo scorso marzo abbiamo infatti avviato le selezioni per 71 nuovi giardinieri"
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
"L'autista della linea 716 che la mattina del 16 agosto ha tentato di impedire l'ingresso nel bus a una persona di colore non può rimanere al suo posto"
Data di pubblicazione: 2019-08-18 23:33:36
2
"Parteciperemo ai funerali di Fabrizio come nel nostro stile, in assoluto silenzio, rispetto e compostezza. Onoreremo così il volere dei familiari" scrivono in un comunicato diffuso in rete gli Irriducibili Lazio
Data di pubblicazione: 2019-08-19 00:17:56
1
Il fatto drammatico è avvenuto questa sera in via Lemonia, nel Parco degli Acquedotti. Sarà la direzione Antimafia a indagare sull'omicidio
Data di pubblicazione: 2019-08-07 20:01:51
2
In un altro esercizio denunciati il titolare per frode in commercio e un addetto alla sicurezza perché in possesso di un manganello telescopico
Data di pubblicazione: 2019-08-03 16:22:55
3
La demolizione della Tangenziale è solo un tassello del grande disegno di trasformazione dell'area intorno alla stazione Tiburtina. Ecco come cambierà
Data di pubblicazione: 2019-08-05 15:25:44
4
Apre i battenti la spiaggia sul lungotevere Dante, voluta dalla Raggi
Data di pubblicazione: 2019-08-03 18:09:39
5
"La maleducazione, l'arroganza, la disinformazione riguarda proprio tutti. Al 118 abbiamo la possibilità di toccarla con mano ad ogni soccorso"
Data di pubblicazione: 2019-08-11 22:03:53
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]