LO SAPEVATE CHE...
Le ultime normative sul gioco online: come cambiano i casinò
Sono tante le novità applicate dallo Stato italiano, in materia di gioco d'azzardo, piattaforme web e luoghi fisici dove praticare scommesse e puntate

In base alle ultime normative che riguardano il gioco d'azzardo, sono stati tanti i cambiamenti che hanno riguardato le scommesse online, i casinò online e tutti i luoghi fisici dove effettuare giocate o puntate. I cambiamenti riguardano non soltanto disposizioni nuove per quanto riguarda i luoghi fisici, che dovranno avere dunque concessioni e assicurazioni diverse, ma anche le percentuali destinate ad ogni giocatore in caso di vittoria. Le differenze, sancite dalla nuova legge di bilancio, portano a un cambiamento fondamentale dei casinò.

Le normative stabilite dalla legge di bilancio 2019

Sono tante le novità applicate dallo Stato italiano, in materia di gioco d'azzardo, piattaforme web e luoghi fisici dove praticare scommesse e puntate. Le novità riguardano, per la maggior parte, coloro che possiedono l'esercizio commerciale o i bookmakers, i quali devono - grazie alle nuove normative - avere licenze differenti che garantiscano l'autorizzazione dell'esercizio.

Alcune norme, però, riguardano anche direttamente i giocatori: grazie a nuove percentuali di payout stabilite dalla legge di bilancio 2019, per ogni giocatore le vincite effettuate in casinò fisici e in casinò online saranno differenti e più cospicue, in virtù delle concessioni maggiori da parte dei casinò stessi.

Innanzitutto, il decreto legge del gennaio 2019 stabilisce un cambiamento in percentuale dell'aliquota riguardante il gioco a numeri denominato genericamente come 10&Lotto. A ciò si aggiunge il rilascio del nulla osta di distribuzione ai produttori e agli importatori di apparecchi AWP: questo stesso coinciderà con il rilascio di 100 euro per ogni apparecchio da parte di tutti coloro che possiedono un esercizio commerciale.

La legge stabilisce anche delle sanzioni pecuniarie per chi non effettuerà il meccanismo sopraccitato. A questa legge se ne aggiunge un'altra, che riguarda direttamente i giocatori d'azzardo dei casinò: la legge di bilancio 2019 stabilisce un cambiamento sostanziale nella distribuzione dei payout da parte dei casinò. Essi, infatti, fino alla legge stessa prevedevano un montepremi del 50% di ciò che si è vinto.

La percentuale è aumentata particolarmente, ed è ora compresa in una forchetta che va dal 74% al 76% per ogni vincita: benché questa sia nettamente inferiore rispetto a quella dei casinò online, è comunque notevole per i giocatori che preferiscono i luoghi fisici alle piattaforme web. In ultimo, la legge ha vietato qualsiasi forma di pubblicità, anche indiretta, a siti di scommesse o di casinò.

Il quadro normativo totale: tutti i cambiamenti nei casinò online

In definitiva, dunque, in virtù delle legge di bilancio 2019 e delle normative sul gioco d'azzardo, sono tante le differenze che riguarderanno i siti di scommesse online, i casino online nuovi e tutti i luoghi fisici dove giocare d'azzardo o effettuare giocate d'azzardo. Le differenze sono le seguenti:

  • Aumento delle pene per tutti coloro che esercitano gioco d'azzardo in maniera abusiva, attraverso esercizi commerciali non autorizzati attraverso concessioni e licenze; la pena è sancita con una reclusione che va dai tre ai sei anni;

  • L'Agenzia delle dogane e dei Monopoli, in collaborazione con la guardia di finanza e delle altre forze di polizia, provvederà ad un piano straordinario per contrastare l'esercizio abusivo delle scommesse e dei casinò, per far fronte al sempre più crescente fenomeno del gioco d'azzardo illegale;

  • Stabilimento di una nuova sanzione per chiunque provvederà all'installazione di macchinari o altre risorse che reindirizzino, anche indirettamente, al gioco d'azzardo o alla realizzazione di una scommessa. Anche per i piccoli corner, insomma, c'è bisogno di un piano concessionario e di licenze da pagare per la presenza di macchinari; la pena sancita è pecuniaria, e va dai 5000 ai 50000 euro per ogni macchinario e della chiusura dell'esercizio commerciale entro i 60 giorni dalla scoperta dell'illecito;

  • Per quanto riguarda il gioco numerico a quota fissa, denominato 10&Lotto, l'aumento delle vincite da gioco, a partire dal primo luglio 2019, è all'11%;

  • Aumento delle aliquote del PREU (prelievo erariale unico) al 2%, applicabile alle new slot (precedentemente si attestava all'1,35%);

  • Introduzione della tessera sanitaria per l'utilizzo degli apparecchi AWP.


ARTICOLI CORRELATI
Il panorama dei casinò online è così vasto che perfino l’utente più esperto potrebbe lasciarsi sfuggire alcuni piccoli dettagli
Presentato ieri presso la libreria Feltrinelli a San Giovanni, con Filippo Roma, Paolo Calabresi e Ilary Blasi
Se si digita su Google la locuzione “scommesse online” i risultati che si ottengono sono circa 9 miliardi e mezzo
I PIU' LETTI IN RUBRICHE
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Tra Croce e Sciascia, un altro nome deve essere fatto, tra quelli più rappresentativi dell’identità letteraria italiana del Novecento, quello di Eugenio Montale
Data di pubblicazione: 2019-11-08 20:42:23
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]