INVERTIRE DA SUBITO ROTTA
Ama, Uil: Roma, città da "museo a discarica a cielo aperto"
"Abbiamo chiesto con coraggio di invertire da subito rotta e tendenza, di resistere e battersi per rovesciare un destino già segnato"

"Non abbiamo mostrato né battaglie fatte, né medaglie ottenute, ma illustrato di nuovo con alto senso di responsabilità la reale drammaticità di una città che da 'museo a cielo aperto' è divenuta 'discarica a cielo aperto, continuando Municipio dopo Municipio a soffocare tra i rifiuti, foglie ed erbacce". Cosi' in una nota il commissario straordinario della Uiltrasporti Lazio, Gian Carlo Serafini, e il coordinatore regionale Uiltrasporti Lazio, Alessandro Bonfigli dopo avere incontrato il nuovo cda dell'Ama.

"Abbiamo chiesto con coraggio di invertire da subito rotta e tendenza, misurando chi fa ancora propaganda di ideologia e chi pratica prassi e realismo. Non possiamo pensare di portare i rifiuti sulla luna o tenerceli dentro casa in attesa che 'qualcuno' passi, Ama o chi per Ama- hanno spiegato- Cosi' come abbiamo ribadito che la collaborazione non è prevista dal CCNL o dalle migliaia di ordini di servizio emanati da Ama in tutti questi anni, dove gli unici che hanno collaborato lavorando secondo coscienza e assumendosi responsabilità che vanno ben oltre i dettami contrattuali sono soltanto coloro che ancora oggi, tra operai, impiegati, funzionari, quadri, dirigenti (l'ordine non è a caso), hanno contribuito a tenere, resistere e battersi per rovesciare un destino già segnato".

"Ci siamo soffermati sul contributo qualificante di tutti, non separato bensì unito, che in questo momento, per sintesi di proposta, necessita di condivisione e reciproca soddisfazione tra azienda, cittadini e lavoratori e ha il primario compito di dare risposte certe, positive e stabili a tutti quei lavoratori che, per confusione o male indirizzo, restano fermi o sbagliano per timore di essere sanzionati- hanno proseguito- Senza sapere che su 7527 dipendenti che fanno parte di questa azienda, 5768 circa sono operai, di questi 4300 sono adibiti su strada a raccogliere i rifiuti ma soltanto 3100 circa sono idonei a tutti i servizi e possono uscire in orario, guidare, spazzare, raccogliere, informatizzare dati e tanto altro.

Con l'apporto di soli 38 agenti accertatori, a fronte di circa 300 pubblici ufficiali formati e abilitati per fare contravvenzioni e servire circa 3 milioni e mezzo di cittadini, esclusi turisti e pendolari". "Alla sindaca di Roma Capitale diremmo le stesse cose con una sola chiara distinzione, per essere una potenza inarrestabile, come detto dal nuovo CdA, occorre avere un controllo certo, non bisogna prepararsi di nuovo ad altri eventi, bisogna dare sbocchi ad Ama oggi- hanno concluso- Per noi, per questa comunità la parola impossibile non è stata mai una regola ma una sfida, siamo pronti per l'ennesima prova di maturità". (Pol/ Dire) 


ARTICOLI CORRELATI
"Il nuovo Cda di Ama ha convocato i Sindacati per la situazione emergenziale rifiuti e conseguente allarme e rischio sanitario per la popolazione romana"
"Il primo incontro con il nuovo Cda Ama è stato un bagno di realismo sulla gravità della situazione"
"Come è possibile che figure apicali di Ama, facciano affermazioni discordanti con il pensiero di chi li ha nominati?"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Il 45enne si è lasciato cadere nel vuoto dal tredicesimo piano ed è morto al San Camillo
2
In un'intervista al Corriere della Sera racconta il suo piano per salvare Roma dall'emergenza rifiuti e svela le intenzioni politiche di Alessandro Di Battista
3
Un uomo di mezza età, poco dopo la partenza dal capolinea, ha iniziato a insultare e inveire contro una scolaresca di studenti francesi a bordo del mezzo
4
Impatto tra un tram della linea 3 e un bus della linea 51 su via Emanuele Filiberto
5
Il governatore: "È un bellissimo segnale che dimostra come a Roma non ci sono solo gli sgomberi e l’abbandono delle periferie ma c’è anche chi alle periferie ci pensa o con un intervento culturale o con una palestra o con un campogiochi"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]