VIOLENZA
Roma, denunciati gli aggressori dei ragazzi del Piccolo Cinema America
Sono quattro persone, militanti nei gruppi di destra Blocco Studentesco e CasaPound

La Digos della Questura di Roma ha identificato e denunciato 4 degli autori dell'aggressione del 16 giugno ai danni dei giovani dell'Associazione Cinema America. L'indagine della Digos, complessa e serrata, è iniziata acquisendo e visionando tutte le immagini riprese nei luoghi di Trastevere, teatro dell'aggressione. 

I volti immortalati dalle telecamere di videosorveglianza, però, non erano riconducibili a soggetti noti - si legge in una nota della Questura di Roma -. È allora che si è iniziato a scandagliare, in maniera certosina, tra tutti i personaggi conosciuti all'ambiente della Digos. Individuato uno degli autori dell'aggressione si è proceduto con una serrata e costante attività sul web, per riscostruire la sua rete di amicizie, e accertare così chi fossero i soggetti presenti con lui quella notte a Trastevere. 

Ininterrotti match tra le foto di facebook e i frame delle riprese della videosorveglianza hanno consentito alla Digos di individuare gli artefici dell'aggressione che, sentitisi scoperti, hanno iniziato ad oscurare i loro profili sul web, sperando di ostacolare la Polizia. I soggetti identificati e denunciati per lesioni aggravate sono 4, militanti nei gruppi di destra di Blocco Studentesco e CasaPound

Il più anziano, B.S., classe '81, parrucchiere in zona Casalotti, quella sera era a Trastevere per festeggiare il suo addio al celibato, ma di fatto dalle indagini emerge che sarebbe stato il fomentatore dell'aggressione. C.M., del '96, con precedenti di polizia per danneggiamento, interruzione di pubblico servizio, e resistenza a pubblico ufficiale, militante di Blocco Studentesco, avrebbe sferrato la testata al giovane Habib David. V.M., classe '96, anche lui con numerosi precedenti, e sottoposto a Daspo, avrebbe colpito con una bottigliata Colantoni Valerio. Tra i 4 anche M.A. , classe '96, militante di Casapound, con precedenti per lesioni e violenza privata. Le perquisizioni realizzate dalla Digos, presso le abitazioni dei 4 aggressori, hanno consentito di trovare gli indumenti utilizzati durante la notte del 16 giugno, e una serie di segni distintivi, emblematici dell'appartenenza dei soggetti agli ambienti della destra di Blocco Studentesco e Casa Pound. Gli sono stati, inoltre, sequestrati i cellulari per esaminare tutte le conversazioni, contemporanee e postume all'aggressione del 16 giugno scorso. Continuano, incessanti, le attività d'indagine per individuare anche gli altri soggetti che hanno partecipato all'aggressione. 

(Ag. Dire)

 

Leggi anche:

Roma, aggressione squadrista a ragazzi Cinema America: pugni e testate

Roma. Ostia, Cinema America in piazza, i film in programma da lunedì 27

 


ARTICOLI CORRELATI
Dopo lo sgombero di Perin del Vaga i militanti di CPI protestano contro la "gestione dell'edilizia residenziale a Roma"
Le dichiarazioni del vicepresidente di CasaPound Italia Andrea Antonini
Un dispiego di Forze dell'Ordine che viene giudicato eccessivo
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Questa nuova categoria di lavoratori senza tutele è al centro dell'attenzione di giornali, sindacati e perfino del cinema
Data di pubblicazione: 2019-11-12 08:36:38
2
Dopo l'alluvione del 1966 si lavorò per vent'anni, ma Venezia è ancora precaria e sommersa quando le condizioni meteorologiche sono critiche
Data di pubblicazione: 2019-11-12 10:12:11
1
"Nel giro di dieci mesi dall'apertura abbiamo superato i 200 posti letto attivi e un incremento dei pazienti al Pronto soccorso
Data di pubblicazione: 2019-11-11 17:25:27
2
Accade a 50 dipendenti di un’azienda di televendite di gioielli. Quest'assurda vicenda è lo specchio di una crisi molto più profonda
Data di pubblicazione: 2019-11-12 08:24:36
3
"Gentilissima sindaca, desideriamo portare alla Sua attenzione  la seguente situazione..."
Data di pubblicazione: 2019-11-10 10:19:59
4
Abbagli della rieducazione “auspicatissima”. Il pluriomicida Antonio Cianci è stato liberato per dodici ore. Appena fuori, poco ci è mancato che uccidesse un anziano per rapinarlo
Data di pubblicazione: 2019-11-11 08:21:42
5
La dinamica è stata ricostruita grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza interne al bar
Data di pubblicazione: 2019-11-12 08:18:11
1
Il 24enne è stato ucciso con un colpo di pistola alla testa la notte del 23 ottobre scorso davanti al pub John Cabot, nella zona di Colli Albani
Data di pubblicazione: 2019-11-04 21:47:41
2
Dall'omicidio del "re del caffè" Palombini al sequestro dell'Axa: una vita da delinquente
Data di pubblicazione: 2019-11-06 08:04:46
3
Bilancio tragico per l'incidente avvenuto sulla Roma-Fiumicino: perde la vita una giovane ragazza. Traffico il tilt, bloccata la tratta in direzione Fiumicino
Data di pubblicazione: 2019-11-04 19:20:10
4
Ennesimo caso di violenza a Cinecittà Est: rapinatori prendono in ostaggio il cassiere armati di coltello. L'esasperazione dei residenti è alta
Data di pubblicazione: 2019-11-08 10:30:37
5
Di rientro dalla Tunisia, è stato arrestato ieri notte all'Aeroporto di Fiumicino: era il "buttafuori" della discoteca
Data di pubblicazione: 2019-11-02 17:04:44
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]