IMMONDIZIA
Virginia Raggi: nuovi cestini in ferro per sostituire buste di plastica
Annuncio della sindaca su Facebook: "Una volta approvato da tutti, il nuovo modello sostituirà gli attuali che non piacciono a cittadini e turisti in modo da coniugare sicurezza, decoro e praticità"

"Finalmente nel centro di Roma metteremo nuovi cestini in ferro per sostituire quelle orribili buste di plastica trasparenti che spesso si rompono lasciando cadere a terra i rifiuti". Lo ha annunciato attraverso la sua pagina Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi.

"Anni fa, dopo l’innalzamento dei livelli di sicurezza antiterrorismo, in Italia i vecchi raccoglitori sono stati sostituiti con buste di plastica totalmente trasparenti - ha aggiunto la prima cittadina -. Una volta approvato da tutti, il nuovo modello sostituirà gli attuali che non piacciono a cittadini e turisti in modo da coniugare sicurezza, decoro e praticità".

"Oltre a questo, sempre insieme alla Soprintendenza - ha scritto Virginia Raggi -, stiamo studiando anche cestini per le deiezioni canine e piccoli posacenere per le sigarette che aiuteranno tutti a tenere più pulita la nostra città! A volte piccole rivoluzioni come queste possono cambiare il volto di una città, con l’aiuto di tutti".

 

Leggi anche:

Roma, Morra: "Casamonica vogliono colpire Sindaca, minaccia concreta"

Roma, Virginia Raggi presenta la nuova rete dei bus notturni


ARTICOLI CORRELATI
"Quei sacchetti non si possono vedere, sono uno scempio e si bucano spesso, ma abbiamo trovato un modello che mette d'accordo tutti"
Microchip, sacchetti intelligenti, chip, rfid sono le parole che si dovranno imparare per gettare i rifiuti in modo intelligente
La sindaca su Facebook: "Ama sta lavorando affinché tutte le criticità che si sono verificate si risolvano rapidamente. Stiamo vigilando e non ci fermeremo"
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
"In un momento complesso e doloroso come quello che stiamo vivendo è doveroso fare il possibile per essere vicini alle famiglie e alle imprese della nostra Regione"
Data di pubblicazione: 2020-03-31 16:42:03
2
"Ho proposto di fare, quando tutto sarà finito, una commissione di inchiesta per verificare le responsabilità"
Data di pubblicazione: 2020-03-31 12:19:30
1
È quasi uno slogan, ormai: “niente sarà più come prima”. E Aldo Cazzullo, sul Corriere della Sera, annuncia anni durissimi
Data di pubblicazione: 2020-03-30 17:08:41
2
Dopo il nuovo monito di Mattarella, l’affondo del Premier Conte: “Vicini al punto di non ritorno”. E qualcuno nel Continente inizia a fare retromarcia…

Data di pubblicazione: 2020-03-31 08:36:35
3
"Entro la fine della settimana dovrebbero arrivare altre 100mila mascherine da smistare alle strutture capitoline e alle società partecipate"
Data di pubblicazione: 2020-03-30 12:45:40
4
"Le verifiche si fanno dopo, finita l'emergenza. Intanto zero burocrazia e zero perdite di tempo. 1000 euro a chi dichiara di averne bisogno. Subito!"
Data di pubblicazione: 2020-03-30 17:29:54
5
"E' significativo che il governo abbia sentito l'esigenza di intervenire solo dopo che gli organi di sicurezza hanno segnalato seri rischi per l'ordine pubblico"
Data di pubblicazione: 2020-03-29 18:36:55
1
"Hanno bloccato l’approvazione del nostro Piano utilizzo Arenili, il documento con il quale abbatteremo il famoso 'lungomuro' di Ostia"
Data di pubblicazione: 2020-03-05 20:18:24
2
Dichiarazioni non allineate e arrivano gli esposti penali. Nel tentativo di instaurare “il monopolio della verità”
Data di pubblicazione: 2020-03-27 16:39:49
3
"Ci stiamo battendo con forza per dire basta a degrado e abusivismo e per consentire ai cittadini di riappropriarsi di uno spazio pubblico e, soprattutto, di vedere il mare"
Data di pubblicazione: 2020-03-04 17:57:29
4
Recessione prolungata e balzo del deficit sono i presupposti di una ristrutturazione del debito “lacrime e sangue”
Data di pubblicazione: 2020-03-09 16:39:51
5
Meno di 2000 morti e quasi sempre con gravi patologie pregresse. Dati che non giustificano affatto tutto il resto
Data di pubblicazione: 2020-03-16 16:56:09
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]