CAPITALE SICURA
Forza Italia presenta Decalogo proposte per Roma sicura
"La videosorveglianza è un deterrente significativo, noi vogliamo incrementare il ricorso alle telecamere"

Maggior controllo del territorio con più telecamere, più forze dell'ordine in campo, illuminazione notturna, misure contro la violenza alle donne e la droga, sgomberi dei palazzi occupati. Forza Italia presenta il decalogo di proposte per Roma sicura. Il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, in conferenza stampa alla Camera, osserva che "la priorità per Roma è il controllo del territorio, bisogna rafforzare la presenza delle Forze dell'ordine.

Ci sono zone off limits anche per le forze dell'ordine, come Tor Bella Monaca e San Basilio. C'è inoltre un problema d'illuminazione: io abolirei la tassa sulle insegne, consentendo ai commercianti di lasciarla accesa".

Nel decalogo si propone almeno un commissariato di Polizia o Carabinieri in ogni municipio con più uomini e mezzi, promuovere corsi di educazione sul consumo delle droghe nelle scuole, installare più telecamere, fare campagne di informazione per prevenire attività criminali contro gli anziani e le persone sole e deboli, valorizzare la polizia locale, più controlli nelle stazioni ferroviarie, sgombero dei palazzi occupati e recupero delle aree abbandonate dove proliferano attività come spaccio di droga e prostituzione.

Il senatore Maurizio Gasparri sottolinea che "la videosorveglianza è un deterrente significativo, noi vogliamo incrementare il ricorso alle telecamere perché c'è una domanda insoddisfatta di sicurezza anche con questo governo: si parla del decreto sicurezza bis per nascondere una realtà allarmante e dilagante".
Per il deputato Renato Brunetta bisogna "mettere insieme queste proposte con le conclusioni della commissione sulle periferie e le risorse relative, mettendo insieme l'approccio securitario con quello per una crescita economica" (Tar/ Dire) 


ARTICOLI CORRELATI
Ogni tanto mi capita di riflettere su una frase del romanzo di Niccolò Ammaniti, "Io non ho paura"
Sul palco di Atreju Brunetta, Sacconi, Alemanno e Fedriga. Grande assente il ministro del Lavoro Giuliano Poletti
Marco Guidi e Antonio Tajani ai microfoni di Radio Radio per parlare di Alitalia e Telecom
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Dopo un duro confronto durato oltre due anni, i sindacati sono soddisfatti degli accordi sottoscritti con Roma Capitale relativi alle vertenze di Roma Multiservizi
Data di pubblicazione: 2019-09-17 17:56:13
2
"Il nostro Municipio è tornato a vivere le emergenze di sempre, cassonetti stracolmi e discariche diffuse. La Sindaca addossa ad Ama le responsabilità, Ama è allo sbando"
Data di pubblicazione: 2019-09-16 18:11:04
3
"Atac ha sposato una tecnologia che aiuta a vivere meglio, semplifica la vita dei viaggiatori, combatte l'evasione e aiuta l'ambiente perché non si stampa più carta"
Data di pubblicazione: 2019-09-18 17:18:53
4
Giovanni Boccuzzi, secondo quanto riportato dall'Adn Kronos, sarebbe stato aggredito dal consigliere Alessandro Stirpe
Data di pubblicazione: 2019-09-16 10:31:48
5
Il deputato del Pd commenta in un tweet la notizia della finta testa di Salvini presa a bastonate nel corso di un evento dell'estate romana
Data di pubblicazione: 2019-09-16 23:18:56
1
Dopo un duro confronto durato oltre due anni, i sindacati sono soddisfatti degli accordi sottoscritti con Roma Capitale relativi alle vertenze di Roma Multiservizi
Data di pubblicazione: 2019-09-17 17:56:13
2
L’amministratore delegato di Ama, Paolo Longoni, nel corso di un’audizione in commissione capitolina Trasparenza, ha lanciato l’allarme e spiegato di chi sarebbe "la colpa"
Data di pubblicazione: 2019-09-04 17:38:41
3
Il leader della Lega torna ad attaccare la prima cittadina di Roma in un video in diretta su Facebook
Data di pubblicazione: 2019-09-03 21:44:23
4
"Invito pubblicamente la Raggi, i suoi assessori e la maggioranza grillina a venire a vivere per qualche giorno nei quartieri di Roma Est"
Data di pubblicazione: 2019-09-12 16:30:51
5
Un intervento atteso dai cittadini del XIV e XV municipio sin da quando era stato vietato l’uso dell’acqua potabile a causa dei preoccupanti livelli di arsenico
Data di pubblicazione: 2019-09-01 10:50:40
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]