AMA O NON AMA
Roma, Selva Candida: Diamo 800 euro all'Ama e passano una volta al mese
"La raccolta indifferenziata viene eseguita dall'Ama una volta al mese, se va bene; al civico 45 è così da un anno"

I cassonetti per la raccolta dei rifiuti in via di Selva Candida a Roma, sono stati tolti per far posto alla raccolta differenziata; al loro posto si usano i bidoncini sistemati casa per casa. Secondo la logica e la modalità del nuovo tipo di raccolta dell'immondizia, i nuovi contenitori dovrebbero essere svuotati frequentemente, sia per ragioni di igiene che per evitare l'affastellarsi della spazzatura.

I cittadini dell'area urbana Selva Candida lamentano che "la raccolta indifferenziata viene eseguita dall'Ama una volta al mese, se va bene; al civico 45 è così da un anno", racconta un residente a "Il Messaggero". "Paghiamo quasi 800 euro l'anno all'Ama, per avere questo bel servizio. Abbiamo segnalato il problema, giorni fa è passato un operatore con il camion ma non ha raccolto nulla", afferma sconsolato il contribuente.

Un' altra residente, titolare di un centro di fisioterapia, testimonia gli stessi disagi per l'immondizia, pur pagando 1200 euro l'anno. "Sono mesi che non passano a ritirare la carta, sono costretta a metterla in macchina e portarla all'altro studio che ho, vicino a via Po - dichiara - l'Ama mi ha detto che la colpa è di chi ha il servizio in subappalto, ma per noi cittadini cosa cambia?", osservazione che non fa una grinza della titolare del centro di fisioterapia.

"A tanti in questa zona viene la voglia di disdire il servizio - prosegue la residente - tanto è inutile, ma poi viene la Finanza a fare un controllo e sono guai, perché come negozianti dobbiamo mostrare tutti i bollettini in regola". Il pensiero comune dei residenti si eleva in un coro: "Aridatece i cassonetti!", lo ripetono in molti, a Selva Candida.

 

 


ARTICOLI CORRELATI
Il consigliere Ivan Errani prova a dare delle spiegazioni. Ecco qualche riflessione
La denuncia di Movimento Capitale: in Municipio XIII ai proclami non seguono i fatti
"Il Messaggero" riferisce di un'inchiesta che coinvolge noleggiatori, tassisti e dipendenti pubblici
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Il ragazzo, di diciassette anni, è stato perso di vista pochi minuti dopo essersi tuffato. Il suo corpo è stato trovato privo di vita dalla Gardia costiera

2
La 45enne è ancora in prognosi riservata al Policlinico Umberto I. Il mezzo è stato posto sotto sequestro
3
Nei quartieri Tor Bella Monaca, Porta Maggiore, San Basilio, Romanina, Prenestino, Casilino, Prati, Viminale, Esquilino e San Paolo
4
L'impatto è avvenuto poco dopo la mezzanotte all'altezza di via del Trotto
5
Appuntamento nei municipi dispari con la campagna "Il Tuo quartiere non è una discarica"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]