FINE DI UN INCUBO
Roma. 83enne molestava ragazze minorenni su bus linea S. Giovanni, preso
L'uomo molestava sessualmente ragazzine minorenni sugli autobus linea 51, 85 e 87

I Carabinieri della Stazione Roma San Giovanni hanno messo la parola fine a quello che era diventato un vero e proprio incubo per le minorenni che sono solite prendere l'autobus per recarsi da casa a scuola, da e verso il quartiere San Giovanni.

Al termine di una delicata indagine, diretta dal pool della Procura della Repubblica di Roma coordinato da Maria Monteleone, il gip del Tribunale di Roma ha emesso un'ordinanza che dispone la misura cautelare degli arresti domiciliari per un 83enne romano accusato di violenza sessuale. L'uomo molestava sessualmente ragazzine minorenni sugli autobus linea 51, 85 e 87.
 

Decisivo per le indagini dei Carabinieri della Stazione Roma San Giovanni, oltre i servizi di osservazione ed i riconoscimenti fotografici, un selfie, che ritrae il maniaco, scattato da una studentessa quattordicenne, subito dopo aver subito la violenza all'altezza della fermata Colosseo. L'uomo, con gesti repentini e tali da impedire una pronta reazione di difesa, si avvicinava alle vittime con una delle due mani coperta talvolta con un giornale, talvolta con una busta di plastica.

Quando le ragazzine, turbate, scappavano scendendo alla fermata successiva, lui perseverava nel suo atteggiamento molesto avvicinandosi ad altro gruppetto di ragazze. Sono quattro al momento le minorenni che, accompagnate dai genitori, hanno avuto il coraggio di denunciare le molestie ai Carabinieri della Stazione Roma San Giovanni. Così in un comunicato il Comando Provinciale Carabinieri Roma.
(Comunicati/Dire) 


ARTICOLI CORRELATI
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
Da sabato mattina è cominciato il pre-esercizio. L'apertura è prevista per la seconda metà di Aprile
"Uno dei due vigili, ridendo, mi ha detto che gli agenti possono intervenire solo se è la persona coinvolta a chiedere aiuto"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
L'episodio è accaduto poco prima delle ore 9:00
2
Il Tar del Lazio ha giudicato "infondato nel merito", il ricorso proposto da Roma Multiservizi Spa contro Roma Capitale
3
L'associazione annuncia un esposto in Procura. Rienzi: "Le strade della Capitale sono invase di spazzatura che rimane giorni e giorni sotto al sole cocente senza essere rimossa"

4
Un motociclista di 36 anni ha perso la vita dopo una scontro con una Lancia Delta a Poiano
5
Il giovane, di 27 anni, era con un gruppo di amici romani ed è morto sul colpo
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]