CIMITERO MONUMENTALE
Verano, 110mila dosi di cocaina nascoste nei loculi: arrestato marmista
L'uomo nascondeva dietro le lapidi 1.092 grammi di cocaina e una pistola risultata rubata

Droga e armi tra i loculi del cimitero del Verano. Un marmista è stato arrestato e sono state sequestrate 100mila dosi di cocaina e una pistola con relative munizioni, risultata rubata. La scoperta nel pomeriggio di ieri, quando gli agenti della Sesta Sezione Contrasto al Crimine diffuso della Squadra Mobile, hanno notato in zona San Lorenzo un'auto sfrecciare a grande velocità nel piazzale antistante al cimitero del Verano. L' auto si è poi dileguata all'interno del camposanto. E' dunque scattato l'appostamento: il conducente si è fermato nei pressi del Colle del Pincetto, l'area più antica e monumentale del cimitero a ridosso della Basilica di San Lorenzo fuori le mura. 

A quel punto gli agenti lo hanno pedinato e lo hanno visto entrare in alcune cappelle funerarie. All'interno di una di queste, con una scala, l'uomo è salito fino ad un loculo vuoto ed ha iniziato ad armeggiare per rimuovere la pietra di chiusura. Gli investigatori lo hanno bloccato ed hanno scoperto il contenuto nascosto dietro la lapide: contenitori di plastica contenenti diversi involucri di cocaina, per un peso complessivo di 1.092 grammi, equivalenti a 110mila dosi sul mercato, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

A poca distanza dal loculo, gli agenti ne hanno notato subito dopo un altro, chiuso con le stesse modalità del primo, dov'erano nascosti la pistola e un caricatore rifornito di cartucce calibro 9 x 21. L'uomo, un quarantaduenne romano, marmista di professione, è stato arrestato in flagranza per la detenzione della droga e per la ricettazione e la detenzione illegale dell'arma e delle munizioni.


ARTICOLI CORRELATI
La denuncia del presidente della Commissione per la Riforma e la Razionalizzazione della Spesa di Roma Capitale
Ne dà notizia Il Tempo. La Polizia ha scoperto in una roulotte anche una mappa di Roma con alcuni luoghi evidenziati
Kalashnikov, fucili e altre armi sequestrate a Raffaele Mazza, membro di una famiglia calabrese residente al Quartaccio
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Sottrasse il portafogli del ciclista, il cui corpo, privo di vita, era ancora incastrato sotto le ruote del camion
2
Non solo il dolore per la scomparsa del loro amato, ma anche l'insopportabile peso dello spregevole gesto
3
A dare l'allarme è stato un residente che, alle 4.30  circa della notte ha avvistato dal balcone di casa la sagoma del corpo che giaceva a terra
4
Si punta a realizzare 34 nuovi progetti nel triennio 2019-2021
5
Una sequenza di immagini viste anche da una piccola folla di persone che con il fiato sospeso...
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]