LO SAPEVATE CHE...
Aumentano le richieste di prestiti per ristrutturare o arredare casa
In Italia è emersa una netta crescita di domande di accesso a prestiti personali per il miglioramento della propria casa

Da uno studio pubblicato su Il Sole24Ore, analizzando i dati più recenti sulle richieste di finanziamento in Italia è emersa una netta crescita di domande di accesso a prestiti personali per il miglioramento della propria casa.

Sino al mese di marzo 2019 questi rappresentano il 32% della totalità di finanziamenti concessi dagli istituti di credito (su un campione di 70 mila istanze) contro il minore 29% rilevato nel primo trimestre dello scorso anno.

Queste percentuali sono sintomatiche di un forte attaccamento alla propria casa da parte della popolazione italiana, che da sempre è un elemento distintivo rispetto alle altre realtà europee. Inoltre i beneficiari di queste forme di finanziamento possono godere di talune agevolazioni fiscali (ad esempio, secondo quanto si apprende dal sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate, i contribuenti possono detrarre dall’Irpef il 50% delle spese sostenute tra giugno 2012 e la fine di dicembre 2019, con un limite massimo di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare) ed inoltre possono fruire a volte di tassi di interesse più vantaggiosi rispetto a quelli applicati dall’istituto erogatore per altre forme di prestito.

Più nello specifico, i finanziamenti maggiormente richiesti sono quelli finalizzati all’arredamento dell’abitazione, che addirittura rappresentano il 7% sul totale delle concessioni. Mediamente l’età anagrafica dei richiedenti si aggira intorno ai 41 anni e l’importo richiesto è di 9.000-9.500 euro, con impegno alla restituzione del capitale in circa cinque anni. In forte crescita anche il numero di giovani finanziati under 35.

Infine, ponendo a confronto le varie Regioni sul territorio nazionale ed analizzando i dati relativi alla concessione di prestiti di questo genere, sul podio della classifica troviamo Friuli-Venezia Giulia, Liguria e Calabria.

A questa prima tipologia si affianca quella dei finanziamenti per la ristrutturazione della casa, con la concessione di prestiti per circa 15.000-20.000 euro da rimborsare di solito in 79 rate. Dal punto di vista territoriale, la maggior parte delle richieste provengono dal Meridione italiano ed in particolar modo da Campania, Calabria e Sicilia.

I vantaggi della richiesta di un preventivo online

Trattandosi di importi medio-elevati è certamente interesse del richiedente scegliere l’operazione maggiormente conforme alla situazione reddituale e lavorativa del proprio nucleo familiare  (per ulteriori approfondimenti e consigli sulle simulazioni di prestiti online: http://www.calcoloprestito.org/guida/preventivo ).

Solitamente ci si reca presso le filiali più vicine per dotarsi di un preventivo di finanziamento da poter comparare, che per legge deve essere necessariamente reso in forma scritta, a seguito della compilazione di appositi moduli. Non sono infatti sufficienti a garantire la veridicità del contenuto del preventivo semplici informazioni rese oralmente dai dipendenti o scritte senza alcuna formalità.

Questa procedura deve essere ripetuta presso la sede di ogni istituto di credito di cui si è interessati per la concessione di un finanziamento. Tuttavia, per venire incontro ai potenziali beneficiari, alcune banche o finanziarie, come Findomestic o Agos, predispongono degli appositi servizi on line finalizzati a preventivare l’offerta conformemente alle normative, garantendo in tal modo maggiore velocità e praticità dell’attività comparativa.


ARTICOLI CORRELATI
Favorita dal rialzo economico, la società finanziaria romana Siriofin riprende l'erogazione diretta dei prestiti
Tra provvedimenti di custodia cautelare in carcere anche quelli rivolti ad ex consiglieri e consiglieri di Roma e Lazio
I fatti a Torpignattara: i Carabinieri hanno rintracciato e fermato un 24enne afghano senza fissa dimora
I PIU' LETTI IN ECONOMIA
GIORNO SETTIMANA MESE
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]