PROCESSO NOMINE
Roma, Marra: Io innocente, capitato in mezzo a guerra interna M5S
L'ex capo del personale del Campidoglio si proclama innocente. "Sono stato chiamato perché sono un valido amministratore"

"Sono innocente, non sono minimamente intervenuto sulla nomina di mio fratello né di altri dirigenti capitolini: con la procedura dell'interpello, è la sindaca che ha il potere di conferire incarichi". Sono le parole di Raffaele Marra, ex capo del Personale del Campidoglio, in risposta al pm Francesco Dall'Olio nell'ambito del processo in cui è accusato di abuso d'ufficio per la nomina del fratello Renato a capo del dipartimento capitolino Turismo.

Per Marra, l'aumento di stipendio accompagnato dall'incremento di fascia è "una procedura che valeva per tutti e infatti lo stesso avvenne per altre 40 persone, è una cosa che avviene sempre quando cambia la Giunta".

La nomina di Renato fu decisa in una riunione tra l'ex assessore al Commercio del Campidoglio, Adriano Meloni e il responsabile del Personale, oggi assessore, Antonio De Santis: "De Santis mi disse che Meloni aveva molta stima di mio fratello e che lo avrebbe messo al dipartimento Turismo e Commercio.

Fu un'iniziativa di De Santis, fu lui a fare il nome di mio fratello e infatti lui e Meloni poi lo chiamarono per dargli la 'bella notizia'". Da Marra anche un passaggio su come conobbe Virginia Raggi, allora candidata sindaco del M5S: "Le fui presentato ad aprile 2016, mi contattò Salvatore Romeo che mi chiese di collaborare. La sindaca voleva fare cambiamenti nella macrostruttura e mi chiese dei pareri. Io mandai il modello della macrostruttura di Milano dicendo che per me era un ottimo esempio di una macrostruttura ben fatta".

"Io mi sono trovato in mezzo a uno scontro, una guerra tra gruppi dentro il M5S. Da una parte c'erano quelli che stavano con la sindaca Raggi e dall'altra quelli che invece stavano con Roberta Lombardi. Io non avevo gruppi ma ero considerato vicino alla sindaca, ma non ho mai fatto politica: era un massacro sui giornali tutti i giorni", ha detto l'ex capo del dipartimento Personale del Campidoglio.

L'esperienza in Comune di Marra è stata "una sventura", tanto da chiedere "per tre volte di mettermi in aspettativa". Sui rapporti con il Movimento, Marra ha spiegato che "non sono mai stato militante M5S. Sono stato chiamato perché sono un valido amministratore". Nel 2008, infatti, aveva lavorato con l'ex primo cittadino Gianni Alemanno "come dirigente e uomo di fiducia dal punto di vista tecnico e amministrativo, ma non avevo certo la tessera di An.

Cosi' come quando sono stato nominato dirigente durante la consiliatura guidata da Ignazio Marino: non sono mai stato un militante Pd". Marra ha lavorato anche alla Regione Lazio, quando a governare era Renata Polverini: "Sono stato scelto nell'ambito di un bando pubblico, ma anche in questo caso non ho mai avuto tessere o fatto attività politica". 

(Rel/ Dire)


ARTICOLI CORRELATI
"L'imputato ha avuto un ruolo assolutamente attivo nelle procedure che hanno portato alla nomina del fratello"
"Ha firmato il codice etico M5s come tutti noi. Non ci sono piani B"
Secondo quanto riferisce Il Tempo, l'accusa è di abuso d'ufficio legata all'inchiesta sul Circolo degli Artisti
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Nello scontro frontale tra due veicoli, una donna di 47 anni è deceduta e la figlia 14enne che era a bordo con lei si trova in codice rosso al Sandro Pertini
Data di pubblicazione: 2019-11-13 10:34:06
2
All'alba di mercoledì 13 novembre sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza per spaccio e traffico di droga
Data di pubblicazione: 2019-11-13 08:06:23
3
La dinamica è stata ricostruita grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza interne al bar
Data di pubblicazione: 2019-11-12 08:18:11
4
Accade a 50 dipendenti di un’azienda di televendite di gioielli. Quest'assurda vicenda è lo specchio di una crisi molto più profonda
Data di pubblicazione: 2019-11-12 08:24:36
5
"Nel giro di dieci mesi dall'apertura abbiamo superato i 200 posti letto attivi e un incremento dei pazienti al Pronto soccorso
Data di pubblicazione: 2019-11-11 17:25:27
1
Il 24enne è stato ucciso con un colpo di pistola alla testa la notte del 23 ottobre scorso davanti al pub John Cabot, nella zona di Colli Albani
Data di pubblicazione: 2019-11-04 21:47:41
2
Nello scontro frontale tra due veicoli, una donna di 47 anni è deceduta e la figlia 14enne che era a bordo con lei si trova in codice rosso al Sandro Pertini
Data di pubblicazione: 2019-11-13 10:34:06
3
Dall'omicidio del "re del caffè" Palombini al sequestro dell'Axa: una vita da delinquente
Data di pubblicazione: 2019-11-06 08:04:46
4
Bilancio tragico per l'incidente avvenuto sulla Roma-Fiumicino: perde la vita una giovane ragazza. Traffico il tilt, bloccata la tratta in direzione Fiumicino
Data di pubblicazione: 2019-11-04 19:20:10
5
Ennesimo caso di violenza a Cinecittà Est: rapinatori prendono in ostaggio il cassiere armati di coltello. L'esasperazione dei residenti è alta
Data di pubblicazione: 2019-11-08 10:30:37
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]