SIT-IN ATTIVISTI
Roma. Casapound resta a Casal Bruciato fino a che non si da casa a Noemi
"Non ci muoviamo finché non verrà trovata una soluzione per Noemi, ragazza italiana con un bambino di 9 mesi”

Giovani poco più che ventenni, con braccia, gambe e volti tatuati, con molta probabilità disoccupati, che si scambiano stancamente saluti camerateschi tra loro e anziani del quartiere a fargli compagnia. Dietro di loro, il gazebo con bandiere tricolori e il simbolo di Casapound.

È ciò che rimane del sit-in anti-rom di Casal Bruciato. Uno sparuto gruppo di residenti e attivisti di estrema destra, dopo quasi 48 ore di protesta, resta qui, al civico 50 di via Facchinetti, a rivendicare non è ben chiaro cosa.

Con la rinuncia volontaria da parte della famiglia rom a cui era stato assegnato un appartamento, cambiano anche le motivazioni della protesta: non più “resteremo qui fino alla revoca dell’assegnazione della casa agli zingari” gridata ieri, ma “non ci muoviamo finché non verrà trovata una soluzione per Noemi, ragazza italiana con un bambino di 9 mesi”, che ieri simbolicamente è stata indotta ad occupare l’appartamento in questione.

Piccolo particolare: Noemi non risulta in graduatoria per nessun alloggio popolare, nemmeno ha presentato la domanda. “Questo per colpa del Piano Rom che toglie le case agli italiani- spiegano ancora i ‘Fascisti del terzo millennio’- inutile anche fare domanda”.


ARTICOLI CORRELATI
Raggi: "Noi romani non ci stiamo ad essere accomunati ai razzisti. Casapound non ci fa paura. Roma resta una città aperta e dei diritti"
Chi ama questa città, Stefano Mannucci, le fa una serenata; chi dovrebbe amarla, i politici, magnano
"Siamo più che preoccupati per quanto sta accadendo da questa mattina a Casal Bruciato, nel IV Municipio"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
L'episodio è accaduto poco prima delle ore 9:00
2
Il Tar del Lazio ha giudicato "infondato nel merito", il ricorso proposto da Roma Multiservizi Spa contro Roma Capitale
3
L'associazione annuncia un esposto in Procura. Rienzi: "Le strade della Capitale sono invase di spazzatura che rimane giorni e giorni sotto al sole cocente senza essere rimossa"

4
Un motociclista di 36 anni ha perso la vita dopo una scontro con una Lancia Delta a Poiano
5
Il giovane, di 27 anni, era con un gruppo di amici romani ed è morto sul colpo
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]