GIOVANE STALKER
Roma Bufalotta, da fidanzato violento a ex persecutore: 20enne arrestato
La vittima, poco più che adolescente, per molti anni ha subito insulti, percosse e perfino sputi da parte del suo fidanzato poco più grande di lei

Dopo anni di soprusi e violenze, non solo fisiche ma anche psicologiche, subite dal suo fidanzato trova la forza di lasciarlo; lui non si rassegna e per riconquistarla, dopo alcuni tentativi “romantici”, ricorre nuovamente alla violenza. Colpito da ordinanza di custodia cautelare vien arrestato dalla Polizia di Stato.

La vittima, poco più che adolescente, per molti anni ha subito insulti, percosse e perfino sputi da parte del suo fidanzato poco più grande di lei. Solo pochi mesi fa la ragazza è riuscita a lasciarlo definitivamente ma il giovane non ha accettato tale decisione.

In un primo momento ha cercato di riconquistare la ex con una serie infinita di messaggi, telefonate, facendole trovare biglietti amorosi sul portone ed una rosa bianca sull’auto poi, non ottenendo alcun risultato ha iniziato a seguirla ovunque.

Nell’ultimo episodio la ragazza, vedendo che il giovane la stava aspettando sotto casa, ha provato a farsi accompagnare in auto a casa di una sua amica, ma lui, accortosi della manovra, ha iniziato uno spericolato inseguimento cercando di far fermare con la forza la macchina su cui viaggiava l’ex fidanzata.

Il racconto della giovane vittima è stato raccolto dagli investigatori del commissariato Fidene, diretto da Giuseppe Rubino, che hanno informato l’Autorità Giudiziaria corredando l’informativa con una serie di riscontri oggettivi.

Per lo stalker la Procura ha chiesto ed ottenuto dal GIP del Tribunale di Roma la custodia cautelare in carcere che è stata in breve eseguita dagli stessi investigatori.

Lo stalker si trova ora nel carcere romano di Regina Coeli a disposizione della Magistratura. 


ARTICOLI CORRELATI
I soggetti colpiti da ordinanza di custodia cautelare avevano messo in piedi una rete di scambio di informazioni sensibili in cambio di denaro e favori
Sono stati sorpresi dall'anziana donna nel salotto, così i due malviventi hanno reagito con violenza verso la padrona di casa
Gioia Zanotti, 47 anni, aveva mandato un sms ad un'amica prima del folle gesto: "Abbi cura tu dei miei figli"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Undici mezzi sono andati a fuoco dall'inizio dell'anno. Sull'episodio di sabato sera la municipalizzata ha fatto sapere che "l dinamica dell'accaduto è stata ricostruita visionando le immagini di videosorveglianza"
2
Scossa di magnitudo 3,6. Tante segnalazioni sui social network
3
Sul tavolo del prefetto ci sarebbe in particolare la questione legata alla liberazione dello stabile di via Cardinal Domenico Capranica, a Primavalle
4
Effettuati 80 sopralluoghi. Sono ancora in corso accertamenti in altre strutture. Gli asili nido che rimarranno chiusi per interventi di messa in sicurezza
5
L'ateneo: "Rattrista grandemente che nonostante i ripetuti moniti, divieti e denunce, si sia verificato un gravissimo incidente che è costato una giovane vita"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]