RAZZISMO
Roma, ordina pizza con nota: preferirei che la consegni un italiano
"Preferirei che a consegnare la pizza fosse un driver italiano", la postilla discriminatoria allegata all'ordine

Just Eat è un servizio per spedizione pasti, agisce da intermediario tra il ristoratore e il cliente. Attivo anche nella Capitale, dove nella giornata di ieri si è registrato un episodio poco edificante. Dalla zona di Monte Mario, Roma Nord, è partito un ordine online con la richiesta di una pizza, con tanto di indirizzo e nome del locale scelto dal cliente, allegando anche una particolare nota riguardante la consegna: "Preferirei che a consegnare la pizza fosse un driver italiano". L'ordine con la postilla provocatoria e razzista viene inviato on line da Just Eat al locale indicato dal cliente.

Al momento del suo turno il pizzaiolo comincia a lavorare la pasta per fare la pizza indicata nell'ordine, e quando guarda la nota scritta sul biglietto che precisa voler ricevere la pizza da un italiano, informa il proprietario del locale, che senza esitare un attimo afferma: "Quella consegna la farà uno dei nostri ragazzi stranieri, che si guadagnano da vivere onestamente e con grande fatica".                                                                                                             


ARTICOLI CORRELATI
"Né il municipio né il Comune hanno avvertito l'esigenza di far sapere nulla ai residenti''
I residenti del quartiere, esasperati, hanno lasciato le buste dei loro rifiuti davanti alla sede di via Mattia Battistini
Monte Mario, Balduina, Camilluccia, Cassia, Trionfale e Flaminia: queste le zone interessate
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
La donna, impiegata in un convitto per persone disabili, si sentiva al sicuro all’interno della struttura, ignorando di essere già monitorata dai Carabinieri
2
"L’amministrazione di Roma Capitale ha deciso di non dare più quel sostegno sul quale contavamo ogni anno. Impossibile per noi affrontare spese"
3
L'incidente è avvenuto in via Tiberina al Km 9.600, coinvolte una moto, un autocarro e un'autovettura
4
Secondo alcune testimonianze da accertare, pare che il bambino, insieme ai genitori, stesse attraversando sulle strisce quando è stato investito
5
"Il completamento di un'ulteriore fase del piano regolatore generale di Roma Tiburtina, permetterà la riattivazione della stazione chiusa nel 2014"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]