MOVIDA
Centocelle, ragazza di 16 anni muore per choc anafilattico dopo un drink
Dopo aver trascorso la serata in un bar del quartiere la minorenne ha iniziato a respirare male

Una normale serata con gli amici si è conclusa in tragedia a Roma. Una ragazza romana di 16 anni, è morta dopo aver accusato un malore in strada nella notte di sabato. È accaduto in piazza delle Gardenie, a Centocelle. Non è escluso che la ragazza possa aver mangiato o bevuto un drink che conteneva qualcosa a cui era allergica, ma sarà l'autopsia a chiarire con esattezza le cause del decesso. 

Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri che in queste ore stanno ascoltando gli amici che erano con lei e la famiglia.

La giovane, studentessa appassionata di beach volley, si è sentita male in strada verso le 23, dopo aver trascorso la serata con gli amici in un bar del quartiere, diventato negli ultimi tempi uno dei maggiori luoghi di ritrovo della movida romana. All'improvviso la minorenne ha iniziato a respirare male, non riusciva a deglutire, ed è svenuta: gli amici, spaventati, hanno chiamato immediatamente il 118.  

I sanitari hanno avvisato i carabinieri che hanno subito avviato le indagini per capire cosa sia accaduto e ricostruire così le ultime ore di vita della 16enne. Da chiarire se la ragazza abbia mangiato o bevuto qualcosa che le ha scatenato lo choc. Il corpo della giovane è stato trasportato all'istituto di Medicina Legale della Sapienza per l'autopsia. 

 


ARTICOLI CORRELATI
Alcuni residenti hanno deciso di bloccare la movida romana lanciando varechina. Molti giovani ustionati al volto
L'investimento per la tratta Ottaviano-Venezia è pari a oltre 1 miliardo di euro
I fatti sono accaduti in via delle Palme, vittima un vigilante addetto al ritiro degli incassi di sale slot
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
"Preferirei che a consegnare la pizza fosse un driver italiano", la postilla discriminatoria allegata all'ordine
2
"È inaccettabile che i pronto soccorso dei nostri ospedali siano trasformati in bivacchi"
3
"Non risultano ambulanze ferme, sono in trattamento 14 codici rossi, l'affluenza rientra nei limiti e l'organico in servizio e quello previsto dalle normative"
4
Tutti coloro che vivono nello stabile hanno sottoscritto l'impegno a lasciare lo stabile entro mercoledì

5
Dalle 8 di stamane iniziano i lavori di rifacimento dell'asfalto su viale della Moschea. In viale Trastevere lavori sulla linea tramviaria
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]