BARACCOPOLI
Piano rom, il Campidoglio vuole chiudere anche il campo di Castel Romano
Agli abitanti sarà offerto un bonus casa fino a 800 euro al mese, oppure si proverà con la formula dei "rimpatri volontari assistiti"

L'obiettivo del Campidoglio è smantellare la più grande baraccopoli della Capitale: l'insediamento di Castel Romano, a due passi dalla Pontina, una delle statali più trafficate (e pericolose) d'Italia, vicino al grande outlet meta di tanti turisti e romani a caccia di affari a prezzi ribassati.


La giunta di Virginia Raggi è pronta all'azione. Dopo aver sbaraccato i container del Camping River sulla Tiberina, ora l'obiettivo è lo sgombero delle baracche della Pontina, dove vivono, stando all'ultimo censimento, oltre un migliaio di nomadi, perlopiù romeni e slavi. A loro, sarà offerto un bonus casa, vale a dire un assegno mensile fino a 800 euro, per massimo due anni, per trovarsi un appartamento in affitto e mollare la roulotte.

Ovviamente l'assegno è previsto solo per le famiglie a basso reddito. Altrimenti, per chi viene dalla Romania, si proverà con la formula dei «rimpatri volontari assistiti». È già avvenuto per una quarantina di ospiti del River, tornati in Transilvania, con l'assicurazione che Palazzo Senatorio avrebbe continuato a mandare, un po' per volta, bonifici per 3mila euro all'anno. Poco o niente per vivere in Italia, ma un buon gruzzolo per le campagne romene, dove lo stipendio medio non supera i 400 euro al mese.

Virginia Raggi ha chiesto ai suoi un'accelerazione su Castel Romano, e la delibera dovrebbe essere votata in giunta subito dopo Capodanno

Al confine con Pomezia e a oltre 30 chilometri dal centro di Roma, il campo di Castel Romano è balzato varie volte agli onori delle cronache, non certo per episodi meritori: furti, rapine - anche ad opera di baby gang - e ancora roghi tossici e massi killer scagliati dai cavalcavia sulla Pontina.

Le baracche si sviluppano per oltre 40mila metri quadri, divise in quattro cittadelle. L'insediamento è nato nel 2005 per accogliere le famiglie sgomberate dal campo abusivo di vicolo Savini. Tra il 2010 e il 2012, il villaggio è stato allargato, per ospitare i rom sfrattati dagli insediamenti della Martora e di Tor de' Cenci. Oggi le condizioni sono pessime, e le abitazioni sono rappresentate da container vecchi e arrugginiti, all'interno dei quali gli spazi sono insufficienti e le condizioni igieniche molto approssimative


ARTICOLI CORRELATI
E' la fotografia scattata dalla Commissione parlamentare d'inchiesta sulle condizioni di sicurezza e sullo stato di degrado delle città e delle loro periferie
Roberto Torre del CdQ: "Anche se il fenomeno si intensifica di notte, in questo quartiere non si respira in ogni momento della giornata"

Sono stati distrutti 12 container, ognuno dei quali, pagato con il denaro pubblico, è costato tra i venti e i venticinquemila euro
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
47enne, detenuto presso il carcere di Rebibbia, l'uomo è evaso lo scorso 16 agosto dopo essere stato tradotto presso l'ospedale romano 'Sandro Pertini'
Data di pubblicazione: 2019-08-22 18:23:57
2
Il 52enne, ricoverato in ospedale, riportò un trauma cranico e ferite lacero contuse giudicate guaribili in 15 giorni
Data di pubblicazione: 2019-08-22 11:32:56
3
Un 22enne bengalese, senza alcun apparente motivo ha aggredito una donna colpendola con un pugno al volto
Data di pubblicazione: 2019-08-22 09:36:50
1
Un urlo si è alzato al suo passaggio: "Rispetto!" E gli animi si sono scaldati
Data di pubblicazione: 2019-08-21 17:31:29
2
"L'autista della linea 716 che la mattina del 16 agosto ha tentato di impedire l'ingresso nel bus a una persona di colore non può rimanere al suo posto"
Data di pubblicazione: 2019-08-18 23:33:36
3
"Parteciperemo ai funerali di Fabrizio come nel nostro stile, in assoluto silenzio, rispetto e compostezza. Onoreremo così il volere dei familiari" scrivono in un comunicato diffuso in rete gli Irriducibili Lazio
Data di pubblicazione: 2019-08-19 00:17:56
4
Un 22enne bengalese, senza alcun apparente motivo ha aggredito una donna colpendola con un pugno al volto
Data di pubblicazione: 2019-08-22 09:36:50
5
Il 52enne, ricoverato in ospedale, riportò un trauma cranico e ferite lacero contuse giudicate guaribili in 15 giorni
Data di pubblicazione: 2019-08-22 11:32:56
1
Il fatto drammatico è avvenuto questa sera in via Lemonia, nel Parco degli Acquedotti. Sarà la direzione Antimafia a indagare sull'omicidio
Data di pubblicazione: 2019-08-07 20:01:51
2
In un altro esercizio denunciati il titolare per frode in commercio e un addetto alla sicurezza perché in possesso di un manganello telescopico
Data di pubblicazione: 2019-08-03 16:22:55
3
La demolizione della Tangenziale è solo un tassello del grande disegno di trasformazione dell'area intorno alla stazione Tiburtina. Ecco come cambierà
Data di pubblicazione: 2019-08-05 15:25:44
4
Apre i battenti la spiaggia sul lungotevere Dante, voluta dalla Raggi
Data di pubblicazione: 2019-08-03 18:09:39
5
"La maleducazione, l'arroganza, la disinformazione riguarda proprio tutti. Al 118 abbiamo la possibilità di toccarla con mano ad ogni soccorso"
Data di pubblicazione: 2019-08-11 22:03:53
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]