POLEMICHE SENZA SENSO
Strage discoteca. Paolo Cento: “Salvini vieti gli spray al peperoncino”
L’esponente di Sinistra Italiana va in confusione e si scaglia contro “la corsa ad armarsi”

Prima la pennellata prudenziale, per mettere le mani avanti e tentare di evitare le accuse di strumentalizzazione politica di un fatto di cronaca. Anzi, di una tragedia. “Ora – premette Paolo Cento, di Sinistra italiana – è il momento del dolore, che è  immenso e straziante per le vittime innocenti di questa strage in discoteca”.

Poi, subito dopo, la tentazione diventa comunque troppo forte. E la suddetta strumentalizzazione arriva immancabile: “Ma è giunto pure il momento di prendere coscienza che la diffusione di vere e proprie armi improprie, come lo sono anche gli spray al peperoncino, non garantisce la sicurezza ma al contrario può provocare disastri”. Conclusione, un tantino prevedibile, “Il ministro dell’Interno ne vieti la vendita libera e tutti insieme facciamola finita con alimentare paure e corsa ad armarsi”.

Ma che razza di ragionamento è?

Pressoché qualsiasi cosa, se le si utilizza a fini criminali anziché allo scopo per cui è concepita, “può provocare disastri”. Vedi, per citare un solo e terribile caso, l’acido solforico che viene usato per sfregiare le persone.

Ciò che è avvenuto nella discoteca di Corinaldo non ha niente a che vedere con l’uso dello spray al peperoncino come arma di autodifesa. Chi l’ha impiegato per seminare il panico avrebbe potuto farlo in un’infinità di altri modi: basta un comune razzo da segnalazione, ad esempio. Che ovviamente è in libera vendita e che si può comprare online senza neanche muoversi da casa.

Paolo Cento & C.: lasciatela perdere, la “corsa ad armarsi”

Prima ancora che giusta o sbagliata, quindi, la sortita di Paolo Cento è totalmente incongrua. Non è un problema (solo) di strumentalizzazione. È che manca proprio la connessione logica tra quello che è accaduto e le conclusioni che se ne traggono.

Non c’entra davvero nulla, la “corsa ad armarsi”. Paolo Cento, e quelli che la pensano come lui, sono liberi di insistere in questa assurda pretesa che il cittadino debba rimanere inerme di fronte a qualunque aggressione, ma abbiano almeno l’accortezza di trovare dei pretesti sensati.

O forse no. Meglio che attacchino a vanvera come in questo caso. Così la loro propaganda si riduce a un soffio di nulla: come una bomboletta spray (al peperoncino, al lime dei Caraibi, alla panna montata) perfettamente vuota.

Leggi anche:

Decreto sicurezza: Fassina se la prende pure con Raggi e M5S

Caso Desirée. Venditti: un delitto che non appartiene a San Lorenzo

Roma. Nuovo regolamento polizia locale: parla il Comandante Di Maggio


ARTICOLI CORRELATI
La logica è sempre la stessa, alterare il senso della socialità e considerare normale ciò che invece è gravemente violento
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Il Pupone e la soubrette romana più affiatati che mai in una serata senza figli alla Capannina di Forte dei Marmi
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Il piano prevede la sperimentazione di strisce pedonali con led, nuova segnaletica e nuovi semafori e il prolungamento dell'isola pedonale dov'è la fermata bus
2
Esponenti del Pd romano come Giachetti, saranno presenti in alcune piazze della Capitale per raccogliere firme per il referendum sulla privatizzazione dell'Atac
3
Sblocco del turn over che coinvolgerà nel triennio 2018/2020 circa 400 unità di personale, che andranno a rimpiazzare le altrettante in uscita per pensionamento
4
"Lo abbiamo fatto minimizzando i costi: abbiamo investito 2 milioni di euro contro i 15 milioni spesi nel febbraio 2012 dall'amministrazione Alemanno"
5
La candidatura arriva il giorno del suo compleanno, l'ex sindaco di Roma oggi compie 61 anni ed è l'unico che potrebbe infastidire gli avversari
1
"Con una determina dirigenziale hanno escluso la società dal terzo bando a doppio mandato consecutivo, preparato da loro stessi proprio per salvarne le sorti"
2
Agli atti c’è un documento che annulla l’autonomia di Ostia sul tema più delicato: la questione arenili
3
"È necessario che il Tavolo del decoro prenda atto di questi luoghi in cui queste attività non possono stare". Lo ha detto il sindaco di Roma, Virginia Raggi
4
"Tra le richieste dei cittadini una riguarda il verde storico e la sua cura. Altra richiesta riguarda il decoro e la cura del patrimonio"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]