GIA' DIMENTICATO
Roma, Spelacchio? Ma nessuno ricorda l'albero di cartapesta di Alemanno?
L'opposizione dell'epoca lo descrisse come "una bruttura, peggio della statua di Wojtyla di piazza dei 500"

I detrattori della Giunta di Virginia Raggi non aspettavano altro che venisse installato l'albero di Natale in piazza Venezia, ormai una consuetudine nella festa più sentita dell'anno nella Capitale. Dopo il fallimento di "Spelacchio", l'abete divenuto celebre in tutta la terra per il suo aspetto piuttosto dimesso, l'amministrazione capitolina ha optato per una scelta d'immagine, riducendo al minimo i rischi di un eventuale bis fallimentare, affidando l'allestimento a una azienda leader nel settore della comunicazione esterna, la Igp Decaux. Sponsor dell'operazione la piattaforma internazionale di serie tv, film e documentari, Netflix.

L' albero di Natale, alto più di venti metri con 60.000 luci led e 500 sfere, sarà acceso per 24 ore al giorno. In una delle aiuole della piazza sarà anche allestita un’area nella quale cittadini e turisti potranno scattare foto con lo sfondo dell’albero e dell’Altare della Patria. I costi totali dell’allestimento ammontano a 376.100 euro, e saranno a carico dello sponsor, ha comunicato giorni fa il Campidoglio.

Il successore di "Spelacchio" avrà tutti gli occhi addosso, e già prima di arrivare a piazza Venezia su Twitter sono apparsi i primi commenti ironici, ancor prima di essere visto: "Lo vedranno solo gli abbonati", e "Non sarà un problema trovare una buca adeguata dove piantarlo".

I Verdi hanno polemizzato parlando di "importo faraonico che fa riflettere sul piano etico in un contesto in cui le famiglie faticano ad arrivare a fine mese", avanzando una proposta ambientalista : "piantare a piazza Venezia una volta per tutte un albero vivo, ecologico e all'insegna della sobrietà".

Tante critiche per "Spelacchio", e durante l'allestimento per il suo successore, già battezzato "Spezzacchio" per i rami segati per consentirne il trasporto, ma nessuno ricorda l'albero di Natale di cartapesta sotto la Giunta Alemanno, nel 2011? 

Un allestimento definito vergognoso dall' opposizione di quell' amministrazione e dai cittadini romani, una bruttura, peggio della statua di Wojtyla di piazza dei 500, tanto che Alemanno fece togliere il contestatissimo cono di cartapesta, costato 25.000 euro, facendolo spostare all'Eur, davanti il salone delle Fontane, una scelta che venne contrastata da un consigliere del Pd: "Forse per Alemanno all'Eur ci sono cittadini di serie B che devono prendersi gli scarti del Centro storico"? 

LEGGI ANCHE:

Roma e l'Albero di Natale: Spelacchio, Spezzacchio... e che cacchio!

Roma, vi ricordate di Spelacchio? Era tutto regolare

Roma, Campidoglio: Blocco circolazione veicoli più inquinanti

Roma, la Lega Nord in piazza del Popolo: Questa città meriterebbe di più


ARTICOLI CORRELATI
L'abete è stato donato dalla Regione Friuli-Venezia Giulia. Si rinnova così la tradizione inaugurata nel 1982 da Giovanni Paolo II
Ma è possibile che ogni anno a Roma vi siano problemi con il Pino di Natale?
Un cedro di quattro metri sarà collocato al centro della piazza. Gli addobbi saranno organizzati dalla onlus Greenside Roma

I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Il piano prevede la sperimentazione di strisce pedonali con led, nuova segnaletica e nuovi semafori e il prolungamento dell'isola pedonale dov'è la fermata bus
2
Esponenti del Pd romano come Giachetti, saranno presenti in alcune piazze della Capitale per raccogliere firme per il referendum sulla privatizzazione dell'Atac
3
Sblocco del turn over che coinvolgerà nel triennio 2018/2020 circa 400 unità di personale, che andranno a rimpiazzare le altrettante in uscita per pensionamento
4
"Lo abbiamo fatto minimizzando i costi: abbiamo investito 2 milioni di euro contro i 15 milioni spesi nel febbraio 2012 dall'amministrazione Alemanno"
5
La candidatura arriva il giorno del suo compleanno, l'ex sindaco di Roma oggi compie 61 anni ed è l'unico che potrebbe infastidire gli avversari
1
Per gli avversari è un’occasione d’oro per prendersi una mezza rivincita: da disprezzati a inquisitori
2
Un cittadino durante la conferenza stampa del ministro dell'Ambiente e della sindaca di Roma dopo il rogo: "È vergognoso quello che state dicendo"

3
Il leader della Lega chiede “un mandato per trattare con la UE” e assicura che non farà cadere il Governo
4
Roma in ginocchio: la situazione passa da critica a insostenibile. E la sindaca fa appello alle altre città del Lazio
5
La dichiarazione in tv, a Uno Mattina. Il problema, però, è che lui è il Capo di gabinetto del ministro della Famiglia
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]