SERIE A
Pareggio amaro per la S.S.Lazio contro il Milan
Ci pensa Correa in zona Cesarini ad evitare la beffa

Lazio-Milan 1-1

Marcatore: 78' Kessie (M), 94' Correa (L)

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu (82' Caicedo); Marusic, Parolo, Badelj, Milinkovic (64' Lukaku), Lulic; Luis Alberto (64' Correa); Immobile. A disp.: Proto, Bastos, Caceres, Luiz Felipe, Patric, Durmisi, Cataldi, Murgia, Berisha. All.: Simone Inzaghi.

MILAN (3-4-2-1): Donnarumma; Abate, Zapata, Rodriguez; Calabria, Kessie, Bakayoko, Borini; Suso, Cutrone, Calhanoglu. A disp.: Reina, Plizzari, Conti, Simic, Bertolacci, Mauri, Montolivo, Laxalt, Castillejo, Halilovic, Tsadjout. All.: Gennaro Gattuso.

Arbitro: Luca Banti (sez. Livorno)
Ass.: Meli - Peretti
IV uomo: Calvarese
VAR: Irrati
AVAR: Schenone
NOTE. Ammoniti: 33' Milinkovic (L), 86' Donnarumma (M)
Recupero: 5' st.


Il gol in extremis di Correa, l'urlo della nord, la corsa a festeggiare coi compagni e un abbraccio di gruppo che di così belli non si vedevano da tempo. Eppure il risultato lascia l'amaro in bocca ai biancocelesti. Un pareggio arrivato contro un Milan incerottato e decimato, ben sei le assenze tra i titolari di mister Gattuso. Se c’era una big da battere, quella era proprio il Milan. Il tabù con le grandi resta, così come il punto di vantaggio per la corsa Champions. Il quarto posto è ancora della Lazio, ma il bicchiere non può essere mezzo pieno. Sorpasso evitato, vero. Ma la consolazione è magrissima.

LA PARTITA

La Lazio costruisce tanto ma in questo caso la costruzione di gioco non è sinonimo di rendersi pericolosi. L’equazione della Lazio si interrompe ogni qual volta il pallone arrivi dentro l’area. Parolo nel primo tempo e Marusic nella ripresa non riescono a servire a Immobile l'assist buono per segnare. A dire la verità Ciro ci mette del suo, sempre con un secondo di ritardo all’appuntamento con il gol. L’unica volta in cui riesce a prendere lo specchio della porta, Donnarumma risponde presente mettendoci la manona. Un brivido percorre la schiena di Strakosha & co. quando Calhanoglu tenta un destro a giro che si stampa sul palo.

Il seconod tempo ricomincia con lo stesso andazzo del primo tempo. Finchè un Luis Alberto, sicuramente più propositivo rispetto le ultime gare non viene sostituito (assieme a Milinkovic) per far entrare Correa e Lukaku.  È proprio del Tucu il fendente che rimette in equilibrio la partita. L’ingiustizia non si consuma, il gol di Kessie con deviazione di Wallace viene vendicata nei minuti finali. Nel recupero Banti si accanisce con Inzaghi, solo l’ennesimo episodio di una partita diretta in modo inadeguato dal livornese. Alla Lazio manca un rigore per il fallo di Kessie su Parolo, ma a rimanere è il rimpianto per la prestazione e per non aver battuto la prima (e ultima) big nel girone d'andata. 


ARTICOLI CORRELATI
I giallorossi sfoderano una prestazione ampiamente sottotono e tornano a casa con una sconfitta maturata proprio nel finale
La favola che vi raccontiamo oggi è questa: "C’era una volta la Serie A". Una storia che ha inizio negli anni Novanta...
Le due società stanno pensando ad un clamoroso scambio per il prossimo giugno
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
All'Olimpico il quarantennale della vittoria del primo scudetto
2
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Confermata la IAAF Gold Label per la quarantesima edizione della RomaOstia
5
Il tecnico francese annuncia l’esclusione di Totti dai convocati, mentre torna Balzaretti
1
Il gol decisivo per il pareggio arriva al minuto 100' e lo firma Riccardo Saponara
2
I capitolini non riescono quasi mai a prendere il comando della partita, ma notizie positive arrivano dagli altri campi
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]