BASKET
Virtus Roma: e sono 5! Vittoria e primo posto in solitaria
I capitolini vincono a Capo D'Orlando grazie alle triple di Chessa e alla freddezza di Nic Moore nel quarto quarto

Altra sfida d'alta classifica per la Virtus Roma, reduce dall'importante successo casalingo contro Casale Monferrato. Stavolta gli uomini di Piero Bucchi sono impegnati nell'ostica trasferta al Palasikeliarchivi di Capo D'Orlando, campo storicamente molto caldo. 
Per Roma, che viene da 4 vittorie consecutive (5 nelle ultime 6 partite), è ormai completamente recuperato Landi, autore di una prova maiuscola con Casale; sono inoltre di ritorno Nic Moore e Andrea Saccaggi. Il recupero del play americano è forse la migliore notizia che Coach Bucchi potesse ricevere, con Baldasso non più chiamato agli straordinari in cabina di regia. 
La vittoria in terra siciliana permette alla Virtus di scappare in solitaria in testa alla classifica a quota 12 punti, alla luce della sconfitta di Agrigento con Treviglio. 
Per Roma non una vittoria scontata, arrivata dopo un inizio balbettante nel quale le triple di Chessa hanno tenuto in vita gli uomini di Bucchi, capaci di "aspettare" Moore per quasi tutta la gara. Il play americano ha faticato infatti ad entrare in partita, ma è emerso in maniera decisiva nel quarto quarto segnando 14 punti. Nel corso della gara, oltre al citato Chessa, di fondamentale importanza è stato anche l'apporto di Amar Alibegovic, autore di una partita praticamente impeccabile con 16 punti senza errori dal campo.
In una serata in cui è mancato il solito apporto di Sims (autore comunque di 11 punti e 9 rimbalzi), la Virtus è riuscita a vincere grazie alla profondità del suo roster portando 6 giocatori in doppia cifra e, ovviamente, ad un Nic Moore versione "clutch".

IL TABELLINO
Capo D'Orlando 89 - 95 Virtus Roma (21-20, 21-24; 25-23, 22-28)
Capo D'Orlando:
Triche 28, Bruttini 16, Mei 6, Neri, Laganà 3, Murabito, Bellan 6, Donda 2, Lucarelli 13, Parks 15.
VIRTUS ROMA: Chessa 19, Sandri 3, Santiangeli 2, Alibegovic 19, Sims 11, Baldasso 10, Landi 13, Moore 18, Lucarelli, Spizzichino.

LA PARTITA
PRIMO QUARTO
Roma parte con Moore, Santiangeli, Sandri, Alibegovic e Sims.

Palla a due vinta dalla Virtus, che apre i giochi con l'appoggio di Santiangeli (0-2), al quale risponde J.Lucarelli (2-2). Attacchi subito molto attivi, Sandri firma il 4-6 e l'ex Triche pareggia (6-6). Mini-break di Capo D'Orlando: Parks schiaccia il 10-6.
Jordan Parks giganteggia sotto ai tabelloni: seconda schiacciata (12-8) e stoppata su Alibegovic, che però poi segna da 3 (12-11). Risponde Laganà con la tripla (15-11). Moore recupera in difesa e appoggia in contropiede il 15-13. Secondo fallo per Parks che va in panchina.
Triche e Chessa, entrambi in entrata (19-15).
Il primo quarto si chiude sul 21-20 per Capo D'Orlando. Per Roma 7 punti di un Alibegovic perfetto dal campo; per Capo D'Orlando 6 di Triche e Parks.

SECONDO QUARTO
J.Lucarelli con il long-two e poi Sims in post (23-22). Chessa da 3 per il pareggio (25-25), risponde Bellan (28-25). Coach Piero Bucchi chiama timeout. Tripla di Mei, poi Parks in post (35-27); il lungo americano commette però poi il suo terzo fallo personale: Virtus già in bonus.
Serie di triple: Landi, Mei da 9 metri, poi Chessa per due volte (40-36). Terzo fallo anche per Nic Moore, punito per un normale taglia-fuori.
Timeout Virtus Roma.
Chessa tiene a galla Roma con altre due triple, che sanciscono il pareggio (42-42). Timeout Capo D'Orlando.
Roma ha l'ultimo possesso e passa in vantaggio con due liberi di Sims.
Si va all'intervallo sul punteggio di Capo D'Orlando 42 - 44 Virtus Roma. In casa Virtus protagonista assoluto è Massimo Chessa con 18 punti (5/6 3p); per Capo D'Orlando bene gli americani Triche (10) e Parks (8).

TERZO QUARTO
Roma rientra con Baldasso, Chessa, Sandri, Landi e Sims.
Il lungo americano firma subito il 42-46. Gli attacchi continuano ad essere molto produttivi (48-51), mentre la mano di Moore continua ad essere fredda. Seconda tripla per Alibegovic, alla quale risponde sempre Bellan (55-56). Landi da tre per il 55-59. Alibegovic particolarmente ispirato: riceve sul perimetro, penetra ed inchioda al ferro di sinistro (59-61). Tripla di Parks che riporta Capo D'Orlando in vantaggio (62-61), Alibegovic per il controsorpasso (62-63).
Un libero di Triche chiude il terzo quarto sul 67-67.

QUARTO QUARTO

Nic Moore prova a sbloccarsi con il tiro dalla media (67-69), poi Sims in post (67-71) ma commette il suo quarto fallo. Triche lucra due punti a rimbalzo offensivo, poi Baldasso con una tripla dal nulla (71-74). Moore sembra essersi acceso (73-76) e Alibegovic non smette di segnare (73-79). J.Lucarelli da tre accorcia, poi ancora Moore (78-83). Sims fa ancora 1/2 ai liberi (78-84), poi la tripla di Triche e Bruttini in contropiede (83-84). Moore d'esperienza subisce fallo e fa 2/2 ai liberi, mentre Sandri fa 1/2 (83-87). Triche dalla media (85-87).
Ultimo minuto di gioco: Moore in isolamento dalla media (85-89). Timeout Capo D'Orlando. Parks raccoglie il rimbalzo offensivo e segna da sotto (87-89).
Timeout Roma a 27 secondi dalla fine. Fallo sistematico di Mei su Moore, che è freddo e fa 2/2 (87-91).
Timeout Capo D'Orlando a 20 secondi dalla fine. Laganà sbaglia da tre ed è rimessa per Roma. Ancora fallo su Moore, che fa 2/2 ai liberi per il +6. Bruttini fa 2 punti veloci (89-93). Liberi per Chessa, che fa 2/2 (89-95).
Suona la sirena: la Virtus Roma vince a Capo D'Orlando per 89-95.


ARTICOLI CORRELATI
I capitolini continuano a vincere: settimo successo in fila e primo posto più che confermato
Gli uomini di Piero Bucchi cadono davanti a una Rieti praticamente perfetta dal campo, guidata dall'ex Bobby Jones
Gli uomini di Piero Bucchi ospitano Casale Monferrato, prima a pari merito a quota 8 punti: in casa Virtus torna Landi ma Moore è in dubbio
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
All'Olimpico il quarantennale della vittoria del primo scudetto
2
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Confermata la IAAF Gold Label per la quarantesima edizione della RomaOstia
5
Il tecnico francese annuncia l’esclusione di Totti dai convocati, mentre torna Balzaretti
1
Il play americano guida i capitolini con una prestazione fenomenale
2
Dopo il doppio svantaggio, i giallorossi completano la rimonta con un gol di Cristante poi soffrono nel finale
3
Facciamoci coraggio e ricordiamo ciò che di bello ci ha regalato, con la sua classe dentro e fuori dal campo
4
Ecco l'esito dei sorteggi, ma tante novità verranno anche dal nuovo regolamento della Champions che sarà valido dagli ottavi in poi
5
I biancocelesti affronteranno gli spagnoli nei sedicesimi di finale di Europa League
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]