DOMATE LE FIAMME
Roma, Incendio all'Ospedale San Pietro Fatebenefratelli. Urgono risposte
Il rogo è ormai spento e non ci sono state vittime. L’accaduto, però, non si deve archiviare come una mera fatalità

Un corto circuito. Le prime ricostruzioni lo danno per certo ed escludono, quindi, una possibile origine dolosa. Il fatto che la Procura di Roma abbia aperto un fascicolo di indagine, procedendo contro ignoti per il reato di incendio, si ridurrebbe perciò al classico “atto dovuto”.

Anche ammettendo che non si tratti di un attentato, lascia però sconcertati che un incidente di questa natura abbia portato a conseguenze così rilevanti: lo sgombero dell’intera struttura (con danni in attesa di inventario) e il trasferimento in altri nosocomi di tutti i 400 degenti, tra cui una ventina di pazienti in gravi condizioni e una dozzina di neonati.

L'assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, non ci trova nulla di strano e anzi spende parole di apprezzamento per il personale, che «è stato rapido ed efficiente nella reazione». Ma le domande rimangono: il rischio di un corto circuito è messo in conto dalle procedure esistenti? Esistono delle contromisure che possano limitarne gli effetti? O bisogna accettare l’idea che di fronte a un malfunzionamento di questo tipo non ci sia nulla da fare, a parte chiamare i pompieri e sperare che le fiamme non raggiungano i malati?

Domande che, ovviamente, non riguardano il solo ospedale San Pietro Fatebenefratelli.


ARTICOLI CORRELATI
Numerose unità dei volontari della Protezione Civile sul posto con il supporto di canadair ed elicotteri
I lavori in corso, con annesso restringimento di carreggiata, hanno mandato la viabilità nel caos
Monte Mario, Balduina, Camilluccia, Cassia, Trionfale e Flaminia: queste le zone interessate
I PIU' LETTI IN OPINIONI I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Siamo di fronte alla drammatica situazione nella quale versa la più grande azienda di trasporto pubblico locale d’Italia
2
"La Capitale è l’unica città della Ue dove l’automobilista, che ha avuto la gentilezza di rallentare, viene ringraziato"
3
Cittadini e utenti sono presi d’assalto all’aeroporto di Fiumicino da noleggiatori più o meno regolari e abusivi
4
Sembra un secolo fa ma sono passati pochi anni dall'avvento della gestione Unicredit e degli "americani"...
5
Caro klose, siamo in due a lasciare la Lazio. Tu rappresenti gli ultimi 5 anni ma la sua storia è assai più lunga, ed è anche la mia storia...
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]