DOPO L'INCIDENTE
Scala mobile metro, Meleo: "Il Comune ha messo a disposizione 11mln"
L'assessora alla Città in movimento del Comune di Roma: "La sicurezza del trasporto pubblico della Capitale è nostra priorità"

La notizia dell'incidente avvenuto all'interno della stazione della metro A Repubblica ha fatto il giro del mondo. Questa mattina molte indiscrezioni sono comparse sui giornali. L'assessora alla Città in movimento del Comune di Roma Linda Meleo ha dichiarato che "in merito a notizie di stampa sulla richiesta del 2015 di intervento manutentivo da parte di Atac a Roma Capitale, l'Amministrazione precisa di aver messo a Bilancio 2018-2020 circa 11 milioni di euro per manutenzione e sostituzione di scale mobili e ascensori delle metropolitane per rispondere alle esigenze e necessità primarie dell'azienda dei trasporti". 

"Inoltre - ha aggiunto l'assessora - 18 milioni di euro per la sostituzione di ruote e deviatoi della Metro A, così come 425 milioni di euro destinati alle infrastrutture delle metro e all'acquisto di nuovi treni. Queste le risorse impiegate a servizio della sicurezza delle metropolitane di Roma".

"La sicurezza del trasporto pubblico della Capitale - ha spiegato Linda Meleo - è nostra priorità. Per rispondere alle esigenze dell’azienda ad agosto 2016 abbiamo impiegato 18 milioni per la sostituzione delle ruote dei treni e dei deviatoi sulla Metro A, indicati da Atac come urgenza primaria. A maggio 2017 l’amministrazione ha poi lavorato per compilare e redigere schede e progetti per il restyling delle metro e il rinnovo dei binari, documentazione presentata al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per un importo di 425 milioni di euro".

"Nel frattempo - ha affermato l'assessora - abbiamo messo a Bilancio 2018-2020 risorse per un importo di 11 milioni di euro per la sostituzione e manutenzione di 22 scale mobili, 4 marciapiedi mobili e 22 ascensori delle metro. Interventi per cui Atac sta predisponendo gli atti di gara". Lavori che saranno effettuati nel 2019.

 

Leggi anche:

Incidente scale mobili metro, Simioni: fatti inaccettabili

Roma, Civica (Uil): Assistiamo al crollo di una città, è tempo di agire


ARTICOLI CORRELATI
I passeggeri sono rimasti incastrati fra i gradini e gli ingranaggi della scala mobile
Due donne assistite sul posto dall'ambulanza. Atac: "Non c'è stato nessun guasto"
"Per quanto riguarda i motivi della mancata riapertura, sembra sia dovuto alla mancanza dei pezzi di ricambi per ripristinare la scala mobile"
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Il piano prevede la sperimentazione di strisce pedonali con led, nuova segnaletica e nuovi semafori e il prolungamento dell'isola pedonale dov'è la fermata bus
2
Esponenti del Pd romano come Giachetti, saranno presenti in alcune piazze della Capitale per raccogliere firme per il referendum sulla privatizzazione dell'Atac
3
Sblocco del turn over che coinvolgerà nel triennio 2018/2020 circa 400 unità di personale, che andranno a rimpiazzare le altrettante in uscita per pensionamento
4
"Lo abbiamo fatto minimizzando i costi: abbiamo investito 2 milioni di euro contro i 15 milioni spesi nel febbraio 2012 dall'amministrazione Alemanno"
5
La candidatura arriva il giorno del suo compleanno, l'ex sindaco di Roma oggi compie 61 anni ed è l'unico che potrebbe infastidire gli avversari
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]