INDAGINI IN CORSO
Roma, Paura a Centocelle, spari in strada per tentata rapina
I fatti sono accaduti in via delle Palme, vittima un vigilante addetto al ritiro degli incassi di sale slot

Paura questa mattina intorno alle 10.30 in zona Centocelle a causa di una tentata rapina a colpi di pistola che si è consumata in strada in Via delle Palme. Vittima un uomo, dipendente di un'agenzia addetta al ritiro degli incassi di sale slot. Secondo quanto ricostruito, l'uomo che si trovava in auto è stato avvicinato da due persone con volto coperto da casco a bordo di uno scooter che gli hanno mostrato il calcio di una pistola.

Non intimidito, l'uomo si è allontanato con l'auto e a quel punto i malviventi hanno estratto la pistola e fatto fuco due volte. Un primo colpo è andato a vuoto, mentre il secondo ha colpito l'auto. La vittima, temendo il peggio ha fermato l'auto e si è rifugiato all'interno di un bar al civico 171 da dove ha chiamato i Carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari del Nucleo Radiomobile i gli uomini della Compagnia Casilina che hanno avviato le indagini e la caccia ai due rapinatori armati.

E' anche nelle registrazioni degli occhi elettronici delle molte banche e attività commerciali limitrofe a via delle Palme che i Carabinieri della Compagnia Casilina, diretti dal Capitano Nunzio Carbone, cercano elementi utili alle indagini. Nel mirino la coppia a volto coperto e in sella ad uno scooter che intorno alle 10.30 ha fatto fuoco in strada a Centocelle, contro un addetto di un'agenzia che offre servizi di riscossione alle sale gioco.

Due persone che, secondo quanto si ipotizza, sapevano bene che in quel punto sarebbe passato l'uomo con l'incasso della sala slot di zona. Poche migliaia di euro, che stamattina il 26enne, vittima dell'agguato, aveva da poco preso in consegna. Una rapina pianificata, che comunque non è andata come previsto dai rapinatori, rimasti con un pugno di mosche quando il 26enne è sceso dall'auto per rifugiarsi in un bar e poi chiamare i Carabinieri. Le indagini sono in corso. (Ago/ Dire) (Foto di repertorio)


ARTICOLI CORRELATI
Nel tentativo di rapinarla, l'ha fatta cadere a terra. L'uomo è stato così bloccato dai passanti inferociti
L'agente si trovava alla guida della sua auto quando è stato tamponato da un altro veicolo con a bordo due persone
Con il volto coperto da passamontagna e armato di una pistola, ha intimato al proprietario, un cittadino cinese, di consegnargli l’incasso
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
La sedicenne è deceduta nella notte tra sabato e domenica all'ospedale Vannini dopo un malore dovuto a una crisi allergica
2
La ragazza, entrata nel locale, aveva chiesto al titolare di poter usufruire del bagno
3
Agitazioni indette da Usb e Orsa. Servizio garantito da inizio servizio alle 8,30 e dalle 17 alle 20

4
Doppio guasto nell'impianto di teleriscaldamento, prima a piazza Misserville e poi a via Pasquino Borghi

5
"L'azienda è senza governo, i servizi allo sbando, la raccolta manuale è esplosa, le condizioni di lavoro devastanti"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]