COMMENTI AL PROCESSO
Processo Cucchi, le reazioni alla Regione Lazio
Zingaretti: "Finalmente sta venendo a galla la verità". Smeriglio: "Individuare i responsabili è un atto necessario"

“Finalmente sta venendo a galla la verità. Grazie a Ilaria e a tutti coloro che hanno combattuto per fare luce sulla morte di Stefano Cucchi. Ora si faccia giustizia”. Lo ha scritto sul suo profilo Twitter Nicola Zingaretti, Governatore del Lazio, commentando le recenti notizie sul processo che riguarda il decesso del geometra, avvenuto il 22 ottobre 2009 all'ospedale Pertini di Roma.

Il vice di Zingaretti, Massimiliano Smeriglio, ha dichiarato che "la tenacia di Ilaria e di tutta la famiglia Cucchi, la sete di trasparenza e giustizia di tanti e tante che si sono schierati al loro fianco, l’impossibilità di accettare che si possa morire mentre si è in custodia dello Stato, hanno consentito, dopo 9 anni, di raggiungere una vera svolta nel processo".

"Individuare i responsabili - prosegue il vicepresidente della Regione - è un atto necessario, non solo perché la famiglia di Stefano ha diritto di conoscere cosa accadde in quelle ore, ma anche per il Paese intero e per la ferita che quella brutta pagina di storia ha aperto".

"Con quanto sta emergendo - ha concluso Smeriglio - sarà possibile ripristinare verità e giustizia. Resta la vergogna e la colpa di quanti nel corso di questi anni hanno offeso la famiglia Cucchi e la memoria di Stefano, scegliendo  atteggiamenti omertosi e ostacolando la ricerca della verità".
 

Leggi anche:

Caso Cucchi: carabiniere racconta pestaggio e la scomparsa del rapporto

Processo Cucchi, Carabiniere conferma: "Fu massacrato dai colleghi"


ARTICOLI CORRELATI
Oltre la sentenza, la solidarietà degli italiani alla famiglia Cucchi
“Se lei si scalda tanto insieme ad alcuni suoi compagni d’avventura del Sap, forse il problema esiste. Esiste davvero”
Pignatone si dice "disponibile" a riaprirle se emergeranno "fatti nuovi". Anselmo avvisa: "Cambiare capo di imputazione"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
"Rappresenta anche il primo passo per la risoluzione delle criticità sulla raccolta rifiuti con cassonetti inondati da cumuli di immondizia"
2
I fatti sono accaduti in via delle Palme, vittima un vigilante addetto al ritiro degli incassi di sale slot
3
"Riteniamo che l'amministrazione debba rivedere la propria proposta riconsiderando il numero dei nuovi funzionari"
4
Il funzionario dell'Agenzia percepiva indebite somme di denaro per alterare i dati fiscali di diversi contribuenti
5
Sul posto la polizia dopo le segnalazioni al 112. Nessuno è rimasto ferito
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]