MORTE STEFANO CUCCHI
Caso Cucchi: carabiniere racconta pestaggio e la scomparsa del rapporto
Il  processo per la morte per percosse del giovane  Stefano Cucchi arriva a una svolta

Il  processo per la morte per percosse del giovane Stefano Cucchi arriva a una svolta. Uno dei tre carabinieri imputati nel caso ha rivelato al pm di aver scritto un rapporto in cui descriveva ai suoi superiori che cosa fosse davvero avvenuto nella notte in cui Cucchi fu portato in caserma per arresto per droga, in particolare raccontava il comportamento violento dei suoi colleghi. Stranamente quel rapporto è scomparso e questo avallerebbe l’ipotesi di reato per gli altri due carabinieri presenti quella notte imputati per aver concertato operazioni per il depistaggio e l’insabbiamento nel corso di otto anni. 

Il pm Giovanni Musarò ha dichiarato un’attività integrativa di indagine e ha, inoltre, chiesto di aggiungere come testimone da sentire nelle prossime udienze del processo Cucchi il carabiniere Francesco Tedesco in base a queste sue rivelazioni.

Intanto, laria Cucchi sorella di Stefano ha scritto su Facebook: “Processo Cucchi. Udienza odierna ore 11.21. Il muro è stato abbattuto. Ora sappiamo saranno in tanti a dover chiedere scusa a Stefano e alla famiglia Cucchi”


ARTICOLI CORRELATI
Oltre la sentenza, la solidarietà degli italiani alla famiglia Cucchi
Il titolare di un'officina meccanica in via delle Api, zona Tor Sapienza, si è ucciso per le tasse
Al momento è mantenuto riserbo sulle cifre. Ilaria continua a chiedere giustizia
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
"Rappresenta anche il primo passo per la risoluzione delle criticità sulla raccolta rifiuti con cassonetti inondati da cumuli di immondizia"
2
I fatti sono accaduti in via delle Palme, vittima un vigilante addetto al ritiro degli incassi di sale slot
3
"Riteniamo che l'amministrazione debba rivedere la propria proposta riconsiderando il numero dei nuovi funzionari"
4
Il funzionario dell'Agenzia percepiva indebite somme di denaro per alterare i dati fiscali di diversi contribuenti
5
Sul posto la polizia dopo le segnalazioni al 112. Nessuno è rimasto ferito
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]