FALSO PROBLEMA
Tuteliamo i diritti di chi lavora sempre e non solo la domenica
Le parole del Ministro del Lavoro, Di Maio, hanno acceso un dibattito che non sembra centrato

Le parole del Ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, hanno acceso un dibattito che non sembra centrato. Il dilemma non è un eccesso di lavoro, semmai il contrario: il lavoro manca. Troppo spesso in Italia si accendono dibattiti politici e sociali su questioni che rappresentano solo aspetti marginali del problema e non il problema. Si dovrebbe discutere su come ampliare le possibilità di lavoro per chi non ce l'ha e invece si polemizza sull'apertura domenicale, come se una libertà (quella di tenere aperta un'attività commerciale) portasse nocumento a qualcuno. La realtà è un'altra ed è chiara. Se ci sono lavoratori, e senza dubbio esistono e non sono pochi, che non vogliono lavorare la domenica e i festivi perché il datore di lavoro non paga gli strordinari e il plusvalore del festivo, tuteliamo quel diritto del lavoratore e non raccontiamo che il problema è l'attività aperta di domenica. Magari si fanno chiudere tutti la domenica e i lavoratori continuano a subire torti da parte dei loro datori di lavoro nei giorni feriali e il problema non si risolve. Aggiungiamoci pure che la proposta del Ministro del Lavoro nasconde un'insidia: gran parte dei Centri commerciali e in genere dei negozi va avanti grazie ai clienti che arrivano nella fine della settimana, soprattutto alla domenica e nei festivi. Allora riflettiamoci bene e soprattutto puntiamo l'obiettivo giusto.

 

Leggi anche:

Roma, Cimitero del Verano: profanata la tomba di famiglia di Montesano

Roma, Atac: Ad agosto biglietti a + 5,6%, da gennaio ricavi a 176,6 Mln

Da Sex And The City in poi: ecco le regole del primo appuntamento


ARTICOLI CORRELATI
Paradossale che in una città come Roma, dove la mobilità è il problema principale, sia stata realizzata una linea metropolitana che sembra inutile
Se entro domani non arriverà il nuovo decreto a rischio molti servizi della città per complessivi 600 milioni
Lo ha annunciato la società con un comunicato. Attesi oltre 50.000 contestatori per Lazio-Sassuolo
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Il campo nomadi è tristemente conosciuto per il traffico di rifiuti e i roghi tossici
2
Gli inquirenti erano venuti a sapere che era in arrivo un grosso quantitativo di "erba" destinato agli spacciatori di zona
3
Caudo: "Faremo un incontro con i parroci del quartiere perché questa sarà una manifestazione di popolo"
4
Tra appartamenti sovraffollati e alloggi di fortuna, il mercato della Yaba offre opportunità di facili guadagni a senza casa e disoccupati
5
La Polizia di Stato e la Polizia locale stanno eseguendo alcune ordinanze di custodia cautelare emesse dal Tribunale di Roma
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]