CONTRASTO ALLA DROGA
Roma, Blitz antidroga a Monteverde e Ostiense, 30 kg di droga rinvenuta
In manette sono finiti due cittadini romani, di 37 e 40 anni, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Ieri pomeriggio, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur hanno eseguito diversi blitz antidroga nel corso di un servizio mirato al contrasto dello spaccio di stupefacenti “al dettaglio” nell’area compresa tra Eur e Ostiense. In manette sono finiti due cittadini romani, di 37 e 40 anni, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri hanno notato il 40enne aggirarsi con fare sospetto in una nota zona di spaccio ed hanno deciso di seguirlo. Poco dopo, il 40enne è giunto in via Emilio Lami, a Monteverde, dove i Carabinieri lo hanno fermato per un controllo.

La successiva perquisizione nella sua abitazione, nella stessa via, ha portato al sequestro di 280 g di marijuana, 165 g di hashish e 50 g di cocaina, già divisi in dosi, di bilancini di precisione, materiale vario per taglio e confezionamento, oltre a 1.600 euro in contanti, ritenuti proventi dello spaccio. Il 40enne è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

E’ finito invece nel carcere di Regina Coeli, il 37enne, senza occupazione e già noto per i trascorsi negli ambienti della droga, arrestato dai Carabinieri dopo che, nella sua abitazione, sono stati rinvenuti circa 29 kg di hashish.

Il blitz dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur, che lo tenevano d’occhio da qualche tempo, ha portato all’individuazione della sua abitazione, in via Ostiense, dove ritenevano potesse nascondere ingente quantità di droga.

La perquisizione, infatti, ha confermato che il 37enne utilizzava casa come vera base operativa per lo spaccio, dove nascondeva, in camera da letto, la sostanza stupefacente suddivisa in panetti. I Carabinieri hanno rinvenuto il grosso quantitativo di droga occultato, in parte, all’interno di un borsone nell’armadio e, il resto, nel cassettone del letto.  (Foto di repertorio)


ARTICOLI CORRELATI
La Giunta capitolina approva la seconda variante del progetto: ci sarà posto anche per una piazza pedonale
L'incidente è avvenuto sulla circonvallazione Gianicolense, all'altezza dei Colli Portuensi
Ostiense chiusa da Acilia a Ostia. Forti disagi sulla Colombo, all' Infernetto e sulla via del Mare
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Per motivi di gelosia, ha colpito con un fendente al collo la moglie e si è chiuso in casa con i tre figli piccoli
2
Era stato chiuso il 3 novembre scorso, quasi sei mesi fa, riaprono anche le terapie intensive
3
Transitando in lungotevere San Paolo, il militare ha notato due giovani dare un’occhiata all’interno di un’auto lì parcheggiata
4
Il Centro Funzionale Regionale ha emesso un bollettino con fase operativa di attenzione per vento su tutte le zone di allerta del Lazio
5
La ladra è stata sorpresa dopo aver asportato denaro dalle cassette delle offerte di due chiese del centro storico
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]