PANICO IN CITTA'
Far West a Roma, in poche ore due sparatorie a Torpignattara e Casilina
Gli inquirenti sono al lavoro per capire i moventi e se possa esistere un collegamento tra i due episodi

Nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 settembre a Torpignattara, un uomo di 31 anni è stato ferito da un proiettile. Nella mattinata di ieri invece, una nuova lite è sfociata in colpi di armi da fuoco nei pressi di via Casilina.

Il primo episodio si è consumato intorno all’1.00 della notte tra domenica e lunedì, precisamente in via Camillo Manfroni. Il 31enne, stando alle prime ricostruzioni, sarebbe stato avvicinato da un uomo con il viso coperto da un casco integrale, quindi 3 colpi di pistola, uno dei quali, andato a segno, lo ha colpito al gluteo. Trasportato inizialmente all’ospedale Vannini in codice rosso, e poi trasferito d’urgenza al policlinico Umberto I dove è stato sottoposto a un intervento per estrarre il proiettile.

Sull’accaduto indagano i carabinieri del nucleo operativo Casilina. Allo stato attuale, da questioni relative al mondo della droga, a possibili regolamenti di conti, le forze dell’ordine non escludono alcuna pista.

La situazione di ritorno alla normalità nel quartiere è durata appena poche ore. Nella mattinata di ieri infatti, via Casilina si è svegliata nel panico. Intorno alle 10.30, sarebbero stati esplosi diversi colpi di pistola. Ferito alla gamba un uomo, che a bordo di una smart ha raggiunto il vicino policlinico Casilino.

Giunti sul posto, i carabinieri della compagnia Casilino hanno ritrovato la vettura con fori di proiettile e con i sedili sporchi di sangue. Alcuni testimoni, che hanno assistito all’accaduto, hanno riferito di aver visto un uomo gridare e sparare contro un'auto e di aver udito distintamente almeno quattro colpi di pistola, segnalando prontamente la lite al Nue 112.

Resta da capire, adesso, quale sia stato il movente della seconda sparatoria, e se possa esistere un collegamento tra i due episodi così ravvicinati.


ARTICOLI CORRELATI
Ancora oscuri i motivi dello scontro a fuoco. Una persona, sotto shock, è stata portata in ospedale
Ustionati due uomini, grande paura tra i residenti: distrutte alcune auto parcheggiate e danneggiati alcuni negozi
Alessandro Neri, vicepresidente di Cambia-Menti M410, ha raccontato la surreale scena vissuta: "Uno spavento enorme"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
La sedicenne è deceduta nella notte tra sabato e domenica all'ospedale Vannini dopo un malore dovuto a una crisi allergica
2
La ragazza, entrata nel locale, aveva chiesto al titolare di poter usufruire del bagno
3
Agitazioni indette da Usb e Orsa. Servizio garantito da inizio servizio alle 8,30 e dalle 17 alle 20

4
Doppio guasto nell'impianto di teleriscaldamento, prima a piazza Misserville e poi a via Pasquino Borghi

5
"L'azienda è senza governo, i servizi allo sbando, la raccolta manuale è esplosa, le condizioni di lavoro devastanti"
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]